ANCHE LE DEMOCRAZIA CRISTIANA PARTECIPA UNANIME ALL’ESTREMO SALUTO AL CADINALE ANGELO SODANO. 

ANCHE LE DEMOCRAZIA CRISTIANA PARTECIPA UNANIME ALL’ESTREMO SALUTO AL CADINALE ANGELO SODANO. 
Dott. Fernando Ciarrocchi

A cura di Dott. Fernando Ciarrocchi (Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info * cell. 347-2577651 *

Coordinatore della Redazione giornalistica de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< ANCHE LE DEMOCRAZIA CRISTIANA PARTECIPA UNANIME ALL’ESTREMO SALUTO AL CADINALE ANGELO SODANO >. 

Cardinale Angelo Sodano

Si svolgeranno questa mattina (31 maggio 2022) in Vaticano le esequie del Cardinale Angelo Sodano, scomparso a Roma il 28 maggio scorso alla veneranda età di 94 anni.

I funerali saranno celebrati, con inizio alle ore 11.00, presso l’altare della Cattedra, nella Basilica di San Pietro, e la funzione sarà presieduta dal Cardinale Giovanni Battista Re, Decano del Collegio Cardinalizio, alla presenza di Papa Francesco che pronuncerà l’ultima “Commendatio” e la “Valedictio”.

Poi la salma del Cardinale Angelo Sodano verrà trasportata ad Asti, sua città natale, dove riposerà nella cripta della Cattedrale di Asti.

Ins. Anna Beneduce (Salerno)

La Dott.ssa Anna Beneduce (Salerno), Segretaria nazionale del Dipartimento della Democrazia Cristiana per le Relazioni con il mondo ecclesiale e il volontariato – a nome di tutta la Dirigenza Nazionale ed Internazionale della Democrazia Cristiana ha voluto esprimere il più profondo e sincero cordoglio alla famiglia di S. Em. Card. Angelo Sodano.

Comm. Rodolfo Concordia (Roma)

Il Coordinatore della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana e Vice-Segretario politico nazionale della D.C. Comm. Rodolfo Concordia (Roma) ha altresì espresso – a nome di tutto il partito dello scudo crociato – la più profonda gratitudine a Sua Em. Card. Sodano per la sua testimonianza indelebile di uomo al servizio della Chiesa e del Vangelo.

E’ stato Segretario di Stato di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI e decano emerito del Collegio cardinalizio.

Dalla sera del 9 maggio scorso era ricoverato per polmonite al Columbus Hospital-Gemelli, dopo essere risultato positivo al covid, ma soffriva anche di altre patologie.

E’ stato Segretario di Stato vaticano dal 1991 al 2006 ed è stato dal  2005 al 2019 decano del Collegio Cardinalizio.

Papa Francesco e S.Em. Card. Angelo Sodano

In un telegramma inviato alla sorella Maria, papa Francesco, ha   epresso il proprio cordoglio.

“La scomparsa del cardinale Angelo Sodano – ha scritto – suscita nel mio animo sentimenti di gratitudine al Signore per il dono di questo stimato uomo di Chiesa, che visse con generosità il suo sacerdozio dapprima nella diocesi di Asti e poi, per il resto della sua lunga esistenza, a servizio della Santa Sede”.

Il Pontefice ha sottolineato anche le “doti di mente e di cuore” e la “dedizione esemplare” svolta nella Curia romana.

Nato a Isola d’Asti, secondo di sei figli, il 23 novembre 1927 (suo padre fu anche deputato al Parlamento italiano dal 1948 al 1963, per tre legislature) si forma nel seminario vescovile di Asti e consegue a Roma la laurea in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e in diritto canonico presso la Pontificia Università Lateranense.

Ordinato il 23 settembre 1950 nei primi anni si dedica all’insegnamento della teologia dogmatica e all’apostolato fra la gioventù studentesca. Nel 1959 viene chiamato dal cardinale Angelo dell’Acqua, allora Sostituto della Segreteria di Stato, al servizio della Santa Sede.

S.Em. Card. Angelo Sodano già Segretario di Stato Vaticano

Frequenta i corsi della Pontificia Accademia Ecclesiastica, viene inviato in diverse nunziature apostoliche: Ecuador, Uruguay e Cile, quale segretario di nunziatura.

Nel 1968 torna a Roma e per un decennio è presso il Consiglio per gli Affari Pubblici della Chiesa.

San Paolo VI il 30 novembre 1977 lo nomina nunzio apostolico in Cile. Il 15 gennaio 1978, riceve l’ordinazione episcopale. In Cile resta per circa un decennio.

Non sono anni facili, dopo il golpe di Pinochet del 1973 e la sua feroce dittatura. Il Card. Sodano si distingue per la sua mediazione che evita la guerra tra il Paese andino e l’Argentina.

San Giovanni Paolo II nel 1988 lo chiama a sostituire il cardinale Achille Silvestini nell’ufficio di Segretario dell’allora Consiglio per gli Affari Pubblici della Chiesa.

Con l’entrata in vigore della Costituzione Apostolica Pastor Bonus,Sodano diventa segretario per i Rapporti con gli Stati, dedicandosi in modo predominante alla Pontificia Commissione per la Russia, di cui viene nominato presidente.

Nel dicembre del 1990 sempre Papa Wojtyla lo chiama a succedere al cardinale Agostino Casaroli nel ruolo di pro-Segretario di Stato. La porpora gli sarà conferita nel giugno successivo e diverrà segretario di Stato. Nel 2002 è eletto vice-decano del collegio cardinalizio.

Partecipa al conclave che nel 2005 elegge Benedetto XVI, che lo riconferma nell’incarico di segretario di Stato e approva la sua elezione a decano del collegio cardinalizio.

Nel 2019 Papa Francesco accoglie la rinuncia di Sodano dall’incarico di Decano del Collegio Cardinalizio.

Con il decesso del cardinale Angelo Sodano il collegio cardinalizio risulta composto di 208 cardinali di cui 117 elettori e 91 non elettori.

La Dott.ssa Anna Beneduce , responsabile del Dipartimento nazionale della Democrazia Cristiana per i rapporti con il mondo ecclesiale e il volontariato esprime il più profondo e sincero cordoglio alla famiglia di S. Em. Card. Angelo Sodano esprimendo a nome di tutto il partito dello scudo crociato la più profonda gratitudine  a Sua Em. Sodano per la sua testimonianza indelebile di uomo al servizio della Chiesa e del Vangelo.

 

      *********************************************************************************************

    www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

      *********************************************************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments