ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ESPRIME LA SUA PIENA SOLIDARIETA’ NEI CONFRONTI GIORNALISTA GIOVANNI TAORMINA

ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ESPRIME LA SUA PIENA SOLIDARIETA’ NEI CONFRONTI GIORNALISTA GIOVANNI TAORMINA

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

pagina ufficiale FB della D.C.: < DemocraziaCristianaOnline > 

< ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ESPRIME LA SUA PIENA SOLIDARIETA’ NEI CONFRONTI GIORNALISTA GIOVANNI TAORMINA >.

Anche la DEMOCRAZIA CRISTIANA del FRIULI VENEZIA GIULIA esprime la sua solidarietà nei confronti di Giovanni Taormina, il giornalista della redazione TGR Rai del Friuli Venezia Giulia, oggetto di pesanti minacce da parte della criminalità organizzata a cui evidentemente l’attività del giornalista risulta indigesta e colpevole di toccare aspetti su cui non si vorrebbe alcuna divulgazione.

Nei giorni scorsi è accaduto un fatto alquanto preoccupante: la macchina del giornalista era parcheggiata davanti alla sua abitazione, regolarmente chiusa. Invece all’interno della stessa sono stati ritrovati tre proiettli. Immediata la denuncia e l’avvio delle indagini da parte.

Anche nello scorso mese di aprile 2019  Giovanni Taormina era stato oggetto di un atto intimidatorio.

Lo scorso 11 aprile 2019 infatti era stato rinvenuto sul muro di recinzione della sede Rai di Udine una busta indirizzata a Giovanni Taormina contenente due proiettili insieme ad una foto del suo volto cerchiato e coperta da una croce. I proiettili ritrovati in questo secondo episodio, ha fatto sapere il giornalista, “sono dello stesso calibro della volta precedente “.

E’ palese che le minacce possano essere collegata all’attività svolta dal giornalista che si è spesso occupato di criminalità organizzata.

La RAI ha emanato una sua nota al riguardo: «Di fronte al nuovo tentativo di intimidazione ai danni del giornalista Giovanni Taormina i vertici dell’azienda ribadiscono totale solidarietà e condannano le inaccettabili manovre atte a fermare o rallentare il suo lavoro di cronista. Le inchieste che porta avanti sono il migliore esempio dello spirito e della missione che anima il Servizio Pubblico sempre schierato a tutela di un giornalismo libero».

ANGELO SANDRI
MADDALENA BUSCEMI

I dirigenti della DEMOCRAZIA CRISTIANA del Friuli Venezia Giulia, in una nota controfirmata dal Segretario organizzativo regionale della D.C. ANDREA SALTALAMACCHIA (Udine); dal Segretario politico nazionale D.C. ANGELO SANDRI (Udine); dal Segretario amministrativo nazionale D.C. GIANFRANCO MELILLO (Trieste); dal Segretario reg.le Mov. femminile e Pari Opportunità MADDALENA BUSCEMI (Udine) e dal Segretario provinciale della D.C. udinese LUCA ZANOR (Udine) esprimono la massima solidarietà del partito dello scudocrociato all’attività professionale e giornalistica di GIOVANNI TAORMINA.

La Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia chiede inoltre alle istituzioni pubbliche, sia regionali che locali, di intervenire concretamente a difesa del giornalista minacciato e dando un segnale chiaro di contrasto a questo atteggiamento arrogante ed inaccettabile di chi opera nella illegalità e nella sopraffazione.

 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

pagina ufficiale FB della D.C.: < DemocraziaCristianaOnline > 

 

2 Responses to "ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ESPRIME LA SUA PIENA SOLIDARIETA’ NEI CONFRONTI GIORNALISTA GIOVANNI TAORMINA"

  1. Alessandro Pinto   30 Agosto 2019 il 10:27

    Reputo che tutti gli iscritti e i simpatizzanti della Democrazia Cristiana si uniscono con sdegno al deprecabile gesto criminale perpetuato nei confronti del giornalista Giovanni Taormina. Noi Democratici Cristiani esprimiamo solidarietà nei confronti di un professionista dell’informazione.
    A. Pinto

  2. luca   30 Agosto 2019 il 12:05

    Mi associo alla energica risposta dell’amico Alessandro.
    Luca