Alessandro Cappelli (Democrazia Cristiana – Ascoli Piceno): “Lo sport è il miglior strumento di crescita personale per i bambini ed i ragazzi”

Alessandro Cappelli (Democrazia Cristiana – Ascoli Piceno): “Lo sport è il miglior strumento di crescita personale per i bambini ed i ragazzi”
Fernando Ciarrocchi (Ascoli Piceno)

A cura del Dott. Fernando Ciarrocchi (di Monteprandone – provincia di Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info * cell. 347-2577651

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< Alessandro Cappelli (Democrazia Cristiana – Ascoli Piceno): “Lo sport è il miglior strumento di crescita personale per i bambini ed i ragazzi” >.

Ins. Alessandro Cappelli

Abbiamo potuto avvicinare l’Ins. Alessandro Cappelli (di Ascoli Piceno), Segretario Provinciale del Dipartimento < Sport ed attività del tempo libero > della Democrazia Cristiana picena e Vice- Segretario prov.le del Dip. Comunicazione della D.C., con l’intendimento di scambiare con lui alcune battute ed essere così in grado di approfondire alcuni importanti argomenti.

Va sottolineato che Alessandro Cappelli, Segretario provinciale del Dipartimento < Sport ed attività del tempo libero > della Democrazia Cristiana, allena anche il Settore pulcini dell’Asd Porta Romana (di Ascoli Piceno).

Nonostante la nefasta permanenza della tremenda pandemia il mondo dello Sport cosiddetto minore (ma che minore non è sotto nessuno aspetto, anzi! ) ha utilizzato ogni spazio ed ogni momento posssibile per rendere protagonisti i “mini-campioni” in erba.

        D) Alessandro, ci puoi fare un bilancio di questa stagione sportiva “un po’ così, così” che si è appena conclusa?

      ) Questa stagione sportiva, fino ad aprile 2021, è stata riformulata in maniera del tutto anomala a causa covid. Gli allenamenti hanno dovuto essere individuali (ad es. ognuno con un pallone; tecnica individuale; tiri in porta) e soprattutto senza la possibilità di contatti negli allenamenti.

Senz’altro quellp che ci ha penalizzato maggiormenter è stata la mancanza delle gare e dei tornei sia del settore giovanile che scolastico.

Da maggio 2021 – con il Decreto aperture emesso dal Governo Draghi – la FIGC ha elaborato un protocollo di regole e ha potuto promuovere dei mini tornei per le sole categorie Pulcini ed Esordienti.

         D) I giovani “mini-campioni” hanno apprezzato gli sforzi dell’Associazione per quanto è stata in grado di offrire loro?

        R) I bambini e i ragazzi sono stati veramente bravissimi ! Nonostante le regole rigide e la mancanza delle partite e delle gare abbiamo riscontrato un buon numero di presenze negli allenamenti. Lo Sport aiuta sotto molti aspetti: sociali, cognitivi e di benessere fisico. Noi istruttori e i dirigenti siamo stati sempre al servizio del discente e l’Associazione in cui mi trovo si è adeguata alle regole ed ai nuovi eventi che hanno colpito il Paese (in particolare la seconda ondata di ottobre 2020). In realtà non ci siamo mai fermati se non le tre settimane di aprile perché la regione Marche era tra le regioni “rosse” (in senso sanitario …) per i numeri di ricoverati  covid negli ospedali.

            D) Quali sono dunque i programmi per la nuova stagione?

         R) A breve faremo un incontro tra staff tecnico e dirigenza per definire gli obiettivi ed il programma per la prossima stagione. Di sicuro l’unica cosa certa che possiamo anticipare è che nel progetto che verrà delineato sarà il bambino o il ragazzo che si presenta nell’Associazione ad essere il protagonista! Grazie a voi per questa intervista, buona D.C. e buone vacanze !

Grazie a Te Alessandro per l’attenzione e per la disponibilità che come sempre ci hai riservatro.

Dunque non ci rimane che augurare Buona estate a tutti, ma soprattutto Buona DC !