UN CUORE DEMOCRISTIANO !

UN CUORE DEMOCRISTIANO !

A cura di Comm Rodolfo Concordia * Email: rodolfo.concordia@dconline.info * tel 335-7709516 * Coordinatore della Segreteria Politica Nazionale * Segretario Politico Regionale della Dc del Lazio * Via Giovanni Giolitti, 335 – 00185  – Roma 

Rodolfo Concordia (Roma)

Pagina facebook della Democrazia Cristiana

< DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

< UN CUORE DEMOCRISTIANO ! >

Dopo un pensiero ed una preghiera rivolta a Lui ed un tenero bacio a Iolanda (come da quasi 50 anni), ascolto le pulsazioni del mio cuore che aumentano appena la mente sfiora un’immagine di una Croce Rossa e di uno scudo con scritta Libertas.

Nell’attimo, si coagulano ricordi, volti di persone e le voci di un passato che trasudano di sogni, di conquiste umane e di una cultura del Paese che cadenzava i nostri passi, accompagnata da conquiste sociali, civili ed economiche e da un amore di Patria che con orgoglio, cavalcava il mondo e raccontava le bellezze dell’Italia e l’orgoglio di essere Democristiani.

E la civiltà Democristiana era un paradigma che esprimeva, pur fra errori, la voglia di costruire una Città Terrena che ponesse l’uomo al centro di una Politica che mirava alla sua Dignità ed alla sua Realizzazione umana.

Era il tempo della costruzione di un Paese libero da un vergognoso passato e dai ricordi di una dittatura e di una guerra espressa da bimbi denudati che chiedevano pane e che chiamavano un papà immolato da una pazzia di onnipotenza,di un uomo solo al comando che rincorreva la chimera dell’inciviltà.

E’ stato un tempo di grazia e di lotte per dare stabilità ad un Paese impegnato a rinforzare un sistema democratico orientato,comunque, verso una Democrazia Compiuta, che avrebbe trovato nell’alternanza al potere e non nell’accordo fra DC e PCI, il suo punto più alto.

Questa è la Storia del Paese non sempre condivisa e spesso taciuta per trasformare quel periodo straordinario nel tempo dei rimpianti. Lo trovo scorretto e fagocitato da parte di quel potere economico e finanziario che non riusciva ad incidere nel tessuto delle scelte di Governi orientati a distribuire ricchezza, cultura, rispetto di se stessi e giustizia sociale e che programmava e realizzava una crescita degli strati sociali più bassi attraverso una armonia orientata al bene comune e coniugata ad una dimensione Interclassista.

Ebbene quel periodo è rimasto nel mio cuore e mi accompagna lungo il Cammino del mio impegno politico. E sono orgoglioso di essere stato democristiano, di volerlo essere oggi e di un impegno determinato a riportare la Democrazia Cristiana nel contesto politico dell’oggi, per riprendere un percorso interrotto dal tessuto degli egoismi e dei privilegi di casta e di ceto sociale.

E la persistente difficoltà a ricevere attenzione dai mass-media è la conseguenza di quel rancore che alberga in coloro che erano abituati a disporre di governi compiacenti che aumentavano la loro ricchezza ed i loro privilegi, prima, che la Democrazia Cristiana li relegasse al loro posto.

Sono convinto che per loro pubblicare notizie attinenti al nostro Partito, regali ancora momenti di smarrimento e di paura che la Democrazia Cristiana cresca, si rafforzi e riprenda a giocare il ruolo che gli assegna la storia: quello di guidare un percorso di recupero nel tessuto connettivo, dei grandi Valori del Cristianesimo che spingono il Cattolico impegnato in Politica a creare solidarietà, sussidiarietà, equità,
Giustizia Sociale e riprendere cioè, un Cammino verso la realizzazione della Città Terrena.

Nel contempo, emergono dal tessuto connettivo, grida di dolore e di una difficoltà economica nelle famiglie, che a volte,rasenta l’emarginazione e che esprime sofferenza verso un Governo che abbassa ancora di più, la copertura sociale e sanitaria.

Io ritengo indegno di un popolo civile che gli anziani, per la loro condizione economica, rinunciano a curarsi. Dov’è la giustizia e la solidarietà?

Io credo amiche ed amici Democristiani, che tutto ciò per noi è intollerabile ed offende la nostra sensibilità personale e la dignità umana.

Ecco perchè, davanti a noi, esiste solo un Percorso di Unità verso un SOLO Partito della Democrazia Cristiana. Solo così avremo la forza,  attraverso una Politica che recupera i volori Morali ed Etici, di incidere nella Legislazione e con essa, agire in profondità nel tessuto connettivo e recuperare quei Valori Cristiani che ispirano la nostra azione politica.

Non abbiamo tanto tempo, io credo. Ma sono convinto, lo percepisco da tanti segnali che oggi potrebbero essere declinati al sogno, che il 2020 sarà un Anno importante per la storia del Paese.

O riusciamo, insieme, uniti e forti, a recuperare le ragioni del nostro impegno sociale e
politico e riscrivere una Storia importante per il Paese, oppure siamo condannati a ritornare alla Testimonianza, che era valida per ieri, ma che oggi sarebbe una sconfitta non solo nella prospettiva dell’Unità, ma per il bene della Nazione.

Riterrei parossistico continuare a giocare alle nostre misere ambizioni personali, piuttosto che ridiventare leva della Storia del Paese. E’ un appello a tutti a riassumere il ruolo dei Democratici Cristiani e ad essere coerenti con il passato, vivi nella Storia dell’oggi e soprattutto
verso un futuro diverso per le Nuove Generazioni che meritano il nostro rispetto ed il nostro amore.

A cura di Comm Rodolfo Concordia * Email: rodolfo.concordia@dconline.info * tel 335-7709516 * Coordinatore della Segreteria Politica Nazionale * Segretario Politico Regionale della Dc del Lazio * Via Giovanni Giolitti, 335 – 00185  – Roma

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

 

< IL POPOLO > della DEMOCRAZIA CRISTIANA * Direttore Resp. ANGELO SANDRI *

mail: segreteria.nazionale@dconline.info

* Cell. 342-9581945 * 342-1876463 

Direzione e Redazione – Via Giovanni Giolitti num. 335 – cap. 00185 – ROMA

Periodico registrato presso il Tribunale di Bolzano al num. 13/2004 in data 22/11/2004

Una risposta a "UN CUORE DEMOCRISTIANO !"

  1. Angelo pagani   1 Marzo 2020 il 9:34

    Tutto quanto e’ stato costruito e’ merito della Dc, sanita’ , piano case, servizi alla persona.Come non sostenere questi ideali volti al bene delle persone!