Papa Francesco invita tutti a recitare il Padre nostro alle ore 12.00 di mercoledì 25 marzo ed alla adorazione del Santissimo alle ore 18 di venerdì 27 marzo 2020 (eventi trasmessi in diretta da TV 2000)

Papa Francesco invita tutti a recitare il Padre nostro alle ore 12.00 di mercoledì 25 marzo ed alla adorazione del Santissimo alle ore 18 di venerdì 27 marzo 2020 (eventi trasmessi in diretta da TV 2000)

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

< Papa Francesco invita tutti a recitare il Padre nostro alle ore 12.00 di mercoledì 25 marzo ed alla adorazione del Santissimo alle ore 18 di venerdì 27 marzo 2020 (eventi trasmessi in diretta da TV 2000) > 

Il Papa chiama a raccolta i fedeli di tutte le religioni per pregare contro il Coronavirus. Per questo, mercoledì 25 marzo 2020, giorno dell’Annunciazione, Papa Francesco ha chiesto a tutti i  Capi delle Chiese e i leader di tutte le Comunità cristiane di recitare il Padre nostro alle ore 12.00.

Venerdì 27 marzo 2020 ci sarà un altro momento di preghiera fondamentale: alle ore 18.00 ci sarà l’adorazione al Santissimo Sacramento e la Benedizione Urbi et Orbi con la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria.

Sono due doni straordinari per la Chiesa e per tutto il mondo per chiedere a Dio che fermi questa terribile tragedia del Coronavirus.

Venerdì  alle ore 18.00 < TV 2000 > sarà in collegamento in diretta per trasmettere l’adorazione e la benedizione Urbi et Orbi..

In questo tempo di emergenza per l’umanità il Santo Padre Papa Francesco invita i cattolici di tutto il mondo a unirsi spiritualmente in preghiera con lui.

A confermarlo, in una dichiarazione ai giornalisti, è il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni.

<< La preghiera del Santo Padre potrà essere seguita in diretta tramite i media e si concluderà con la Benedizione eucaristica che sarà impartita “Urbi et orbi” attraverso i mezzi di comunicazione sociale”, prosegue il portavoce vaticano, precisando che “a tutti coloro che si uniranno spiritualmente a questo momento di preghiera tramite i media sarà concessa l’indulgenza plenaria secondo le condizioni previste dal recente decreto della Penitenzieria Apostolica”.

Su WhatsApp ed anche negli altri social è diventata virale l’iniziativa della candela della speranza, da sostituire per 24 ore all’attuale foto del proprio profilo, gesto da offrire per tutti i malati del Covid-19, così da accendere virtualmente una candela per coloro che, direttamente o indirettamente, soffrono per quello che ha tutta l’aria di essere il male del secolo, il nemico invisibile da battere.

Non c’è motivo per cui non dovreste prendere parte anche voi alla catena della candela della speranza, che in queste ore ha trasformato tantissimi profili WhatsApp, accendendo idealmente una candela per i malati da Covid-19.

Una cosa, però, vogliamo dirvela: prendete pure parte alla catena della candela della speranza, ma restate soprattutto a casa, evitate ad ogni costo di uscire (se proprio non potete farne a meno, ricordate che dovrà essere solo per ragioni inderogabili, e non per prendere una boccata d’aria fresca, cosa che potrebbe farvi più male che bene).

Se volete davvero aiutare gli ammalati da Covid-19 e contribuire a fermare il diffondersi dell’infezione, non c’è altro modo di questo. 

Così facendo, isolandolo, l’agente patogeno si indebolirà, ed i contagi diminuiranno progressivamente. Allora sì che una candela verrà accesa, quella vera della speranza che tutto presto possa finire.

Il primo passo, se credete, sarà quello di prendere parte alla catena della candela della speranza, mettendo da parte per un momento la foto attuale del vostro profilo WhatsApp o Facebook in favore di quella che ritrae una candela accesa con una fiammella che arde flebile, ma costante.

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

< #FACCIAMOGRANDELITALIA >

 

IL POPOLO > della DEMOCRAZIA CRISTIANA * Direttore Resp. ANGELO SANDRI *

mail: segreteria.nazionale@dconline.info

* Cell. 342-9581945 * 342-1876463 

Direzione e Redazione – Via Giovanni Giolitti num. 335 – cap. 00185 – ROMA

Periodico registrato presso il Tribunale di Bolzano al num. 13/2004 in data 22/11/2004

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato