Dott. Francesco Zoleo (Segretario regionale Democrazia Cristiana Calabria): serve l’unione di tutte le forze politiche calabresi per scongiurare il pericolo di chiusura del prestigioso Centro di neurogenetica di Lamezia Terme (CZ)

Dott. Francesco Zoleo (Segretario regionale Democrazia Cristiana Calabria): serve l’unione di tutte le forze politiche calabresi per scongiurare il pericolo di chiusura del prestigioso Centro di neurogenetica di Lamezia Terme (CZ)

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

Francesco Zoleo (Catanzaro)

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it *

< Dott. Francesco Zoleo (Segretario regionale Democrazia Cristiana Calabria): serve l’unione di tutte le forze politiche calabresi per scongiurare il pericolo di chiusura del prestigioso Centro di neurogenetica di Lamezia Terme (CZ) >

Il Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana Dott. Francesco Zoleo, interviene in termini molto appassionati a difesa del Centro di neurogenetica di Lamezia Terme (in provincia di Catanzaro) che rischia – in maniera inaudita – di interrompere la propria attività di ricerca per carenza di risorse.

Una immagine esterna del Centro di neurogenetica di Lamezia Terme (CZ)

Già un paio di mesa, nel corso della campagna elettorale, il Segretario regionale della D.C. Francesco Zoleo aveva lanciato l’allarme del rischio di chiusura di questo prestigioso centro di cura e l’allora Presidente Oliverio aveva promesso un suo pronto interessamento.

Dott.ssa Amalia Bruni

Ora la situazione è politicamente mutata, dopo le recenti elezioni regionali e la vittoria della coalizione di centro-destra, con la conseguente elezione di Jole Santelli, con una donna eletta per la prima volta a  Governatore della regione Calabria.

Il nuovo Governatore della regione Calabria Jole Santelli

Al nuovo Governatore dunque si rivolge il Segretario politico regionale della D.C. Francesco Zoleo chiedendo l’intervento del Presidente della Regione Calabria al fine di scongiurare lo smantellamento e/o il ridimensionamento del centro di neurogenetica, considerata una vera e propria eccellenza non solo a livello Calabria ma anche a  livello nazionale ed internazionale.

Il Centro è infatti, diretto in maniera magistrale dalla Dott.ssa Amalia Bruni, è balzato agli onori della cronaca internazionale per la scoperta del gene di una tremenda malattia come è quella dell’Alzaimer.

Il “team” della Dott.ssa Amalia Bruni che ha scoperto il gene dell’Alzaimer

Da qui la assoluta necessità di scongiurare il pericolo summenzionato !

La speranza è che la nuova Amministrazione regionale calabrese possa intervenire con urgenza a sostegno di questa così importante e prestigiosa struttura sanitaria della terra di Calabria.

Francesco Zoleo fa appello a tutte le forze politiche calabresi affinchè si possa unire in questa importante e fondamentale battaglia che trascende l’aspetto meramente politico.

Una battaglia che dovrebbe trovare tutti uniti per scongiurare un pericolo davvero così scabroso ed inaccettabile.

 

< IL POPOLO > della DEMOCRAZIA CRISTIANA * Direttore Resp. ANGELO SANDRI *

mail: segreteria.nazionale@dconline.info

* Cell. 342-9581945 * 342-1876463 

Direzione e Redazione – Via Giovanni Giolitti num. 335 – cap. 00185 – ROMA

Periodico registrato presso il Tribunale di Bolzano al num. 13/2004 in data 22/11/2004

2 Responses to "Dott. Francesco Zoleo (Segretario regionale Democrazia Cristiana Calabria): serve l’unione di tutte le forze politiche calabresi per scongiurare il pericolo di chiusura del prestigioso Centro di neurogenetica di Lamezia Terme (CZ)"

  1. A. P.   12 Febbraio 2020 il 19:15

    Come sempre accade, invece di finanziare le “eccellenze” del sud d’Italia, si preferisce quelle del Nord….per insipienza anche politica. Speriamo al meglio.
    A. P.

    Rispondi
  2. Domenico   12 Febbraio 2020 il 21:37

    CONOSCO IL SIG. ZOLEO DA CIRCA 10 ANNI MA NON CI SIAMO MAI FREQUENTATI COSÌ ASSIDUAMENTE QUANTO TUTTO IL MESE DI DICEMBRE E GENNAIO DI QUESTO ANNO. LUI È UN UOMO PRECISO, DETERMINATO NELLE SUE AZIONI E MOLTO DISPONIBILE NEL SOCIALE CON TUTTI SENZA NESSUNA PREFERENZA SIA POLITICA CHE CULTURALE. UNA PERSONA COSÌ NON SOLO VA OMAGGIATA PER QUELLO CHE STA PROMUOVENDO MA UNIRE TUTTE LE FORZE POLITICHE PER SALVAGUARDARE UNA ECCELLENZA NON SOLO CALABRESE MA NAZIONALE. LA MALATTIA PUÒ COLPIRE A QUALSIASI ETÀ SENZA NESSUNA DISTINZIONE ECONOMICA E DI RAZZA. NON MOLLARE FRANCESCO CHI NON COLLABORA MON È DEGNO DI ESSERE CHIAMATO UOMO. UN CORDIALE SALUTO E BUON LAVORO, DOMENICO RIJILLO.

    Rispondi

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato