Alcuni fulgidi esempi di santità che vale la pena incominciare a conoscere !

Alcuni fulgidi esempi di santità che vale la pena incominciare a conoscere !

A cura di: Franco Capanna (Sindacalista Teramo) * franco.capanna@dconline.info   

Angelo Sandri (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info * Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana e Direttore Responsabile de < IL POPOLO > www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * 

Pagina facebook della Democrazia Cristiana: < DemocraziaCristianaOnline >

<Alcuni fulgidi esempi di santità che vale la pena incominciare a conoscere!>

La crisi che in questa fase di inizio millennio sta attraversando il cristianesimo nel mondo occidentale – e di riflesso in tutto il pianeta – ha un doppio aspetto.

Da una parte, per molti uomini del nostro tempo, il cristianesimo sembra aver perduto ogni senso e quindi ogni interesse: molti lo ignorano del tutto e non si curano di conoscerlo o di farsene almeno un’idea; altri lo ritengono una cosa del passato, di cui non vale la pena occuparsi; altri si sentono assolutamente estranei ad esso, in quanto realtà religiosa che pretende di incidere sulla vita umana, in particolare sulla vita morale, e perciò non soltanto rifiutano tale pretesa, ma la combattono aspramente.

Tutte queste persone sono “fuori” dal cristianesimo: questo è “assente” dalla loro vita senza che tale assenza sia avvertita o faccia problema.

Ma vi sono fulgide esempi di santità  che vivono e hanno vissuto in mezzo a noi e vorrei iniziare parlarvi di alcuni di loro, in quanto interessante motivo di riflessione e di stimolo per ognuno di noi.

 

Angelica Tiraboschi: come vivere a colori, nonostante il cancro.

Nata nel 1995 a Pontirolo Nuovo (BG) è una ragazza intelligente, generosa e con una gran voglia di vivere. In camera aveva appeso una massima: “Sarai santa se sarai santa subito”.

Per Angelica la vocazione alla santità passa attraverso la malattia e trova la forza per offrire a Cristo quel sacrificio.Una fitta di dolore, rapidi controlli la diagnosi implacabile: cancro al seno. Comincia così  il calvario di Angelica  morta a soli 19 anni dopo 14 mesi di lotta con il male.

“Voglio lasciarmi modellare da Gesù attraverso il calvario che sperimentò. Mi fido di Lui.

In questo modo il Signore ci perfeziona facendoci diventare un’opera d’arte.

Non possiamo cambiare la direzione del vento  ma sistemare le vele in modo da poter raggiungere  la nostra destinazione in Cristo Gesù Nostro Signore”.

 

Giulio Rocca: da ateo a martire della carità.

Giulio Rocca

” Dare via, dare via ai poveri. Il tempo, le cose, sempre di più, fino a dare tutto. Che vuol dire lasciarsi mettere in croce”.

Nasce a Isolaccia Valdidentro(Sondrio) nel 1962.

Partecipa ad un campo di lavoro nell’operazione “Mato Grosso”, che segna nella scelta per i poveri.

Poi  in Brasile per 4 mesi e in Perù  come volontario stabile per poi chiedere di entrare in seminario.

I terroristi di Sendero Luminoso lo rapiscono e il suo cadavere viene ritrovato :”martire della carità”.

 

Gianni Raggheed: prete coraggio nell’inferno dell’Iraq.

Nato a Mosul nel 1972.

” Dobbiamo essere come il Buon Pastore il quale dà la vita per le sue pecore”.

Sacerdote cattolico caldeo.

Venne ucciso assieme a tre suddiaconi , il 3 giugno 2007, dalle milizie islamiste.

 

Carlotta Nobile: violinista celestiale.

Nobile Carlotta nasce a Roma nel 1988.

Violinista a livello internazionale, è stata Direttrice artistica dell’Orchestra da camera della sua città, ossia Benevento.

Storica dell’arte, scrittrice, blogger.

Ha fatto tutto questo a soli 24 anni: l’età in cui il cancro se l’è  portata via il 16 luglio 2013 .

Tra le sue ultime parole: “Signore,ti ringrazio”.

“Ci sono battaglie che non abbiamo scelto.

Poi c’è  la vita è io quella non smetterò mai di cercarla “.

Rosario Livatino il giudice ragazzino freddato dalla mafia.

Nato a Canicattì il 3 ottobre del 1952.

A 27 anni vince il concorso in magistratura e viene assegnato al Tribunale di Agrigento dove svolge una serie di indagini sulla mafia.

Per lui amministrare la giustizia è innanzitutto una vocazione, preceduta dalla preghiera cercando di “dare alla legge un’anima”.

Viene freddato dalla mafia il 21 settembre del 1990, a soli 38 anni, mentre con la sua auto, senza scorta, sta raggiungendo il Tribunale di Agrigento.

“Non ci sarà  chiesto se siamo stati credenti ma credibili”.

 

 

Carlo Acutis: genio dell’informatica, innamorato dell’Eucaristia.

Nasce nel 1991 a Londra ,vive a Milano e studia nel blocco Leone Xlll dei Gesuiti.

Eucaristia e computer, Rosario e volontariato.

Muore a 15 anni per una leucemia fulminante nel 2006.

La sua vita è  stata un perfetto mix di straordinario e ordinario.

Ripeteva sempre che “l’Eucarestia è la mia autostrada per il cielo; tutti nascono originali ma molti muoiono come fotocopie”.

 

Alberto Marvelli: ingegnere e manovale della carità.

Nasce a Ferrara nel 1918 e vive tutta una strada che lo avvicina a Dio. A Rimini frequenta l’oratorio dei salesiani e l’Azione Cattolica. Chiamato alle armi si spende in ogni modo per gli altri. Con la corona del rosario in mano, pedala da una parte all’altra della città per portare cibo, vestiti e lasciapassare.

Contribuisce a fondare l’Acli. Entrato nella Democrazia Cristiana è consigliere comunale. Investito da un camion militare inglese muore il 5 ottobre del 1946 a 28 anni. Beatificato nel 2004.

Per motivi di spazio non possibile descrivere il cammino straordinario dell’ingegnere Alberto Marvelli come uomo  e politico ma, se i politici di oggi, conoscessero il suo profilo trarrebbero motivi per migliorarsi in qualità: fede, carità, ingegno.

 

 

A cura di: Franco Capanna (Sindacalista Teramo) * franco.capanna@dconline.info   

Angelo Sandri (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info * Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana e Direttore Responsabile de < IL POPOLO >

ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * 

Pagina facebook della Democrazia Cristiana: < DemocraziaCristianaOnline >

28 Responses to "Alcuni fulgidi esempi di santità che vale la pena incominciare a conoscere !"

  1. Francesco   16 Gennaio 2020 il 20:20

    Carissimo… Forse questi hanno avuto molto di santità… Le mie preghiere serali li rivolgo a coloro che vivono in santità… Ogni giorno… Ogni momento della loro vita…. Nessuno mai li conoscerà…. Vivono in silenzio…. Il silenzio della vita…. Ecco a chi vanno le mie preghiere…. Poi aggiungo…. A Tutti….. FZ

  2. Giuseppe Minonne   16 Gennaio 2020 il 20:37

    Ognuno di noi è chiamato a percorrere il proprio cammino verso la santità. É un cammino che non possiamo scegliere, possiamo solo riconoscerlo e percorrerlo fino in fondo, in spirito di servizio e letizia, come ci è stato insegnato. Giuseppe Minonne

  3. Anonimo   16 Gennaio 2020 il 21:36

    Diventa santo chi non si fa assorbire dal mondo,e rimane dentro come un fanciullo.Come voleva Gesu’. Grazie Franco . Claudia Herrath

  4. Claudia Herrath   16 Gennaio 2020 il 21:41

    Diventa santo chi non si fa assorbire dal mondo,e rimane dentro come un fanciullo.Come voleva Gesu’. Grazie Franco . Claudia Herrath

  5. Franco Capanna   16 Gennaio 2020 il 21:53

    Nota: alle signorie sopra e altre verranno,comprese le tantissime su Messenger e Whatsapp, E – mail, io scrivente Franco Capanna rende omaggio perché convinto che tra il mare magnum di degrado universale vi sono persone ci circondano straordinarie solo che il bene non fa rumore ma colpisce il male come dardo fulminante al momento giusto e la redenzione certo prevarrà su ogni malvagità infine.
    Franco Capanna.

  6. Angela   17 Gennaio 2020 il 8:51

    Bravo Franco e un piacere leggere i tuoi scritti di grande livello grazie di tutto e per tutto veramente straordinario

  7. Amiche di Foggia   17 Gennaio 2020 il 12:06

    Esistono ancora persone che parlano e scrivono di cose buone che ci ricordano Gesù e le tante sofferenze per il Paradiso.
    Anastasia,Giulia,Veronica.
    Foggia.

  8. Anonimo   17 Gennaio 2020 il 15:31

    Alba Adriatica .
    Scritto stupendo da meditare
    Serena.

  9. Regno Unito   17 Gennaio 2020 il 19:30

    Grazie Franco di queste finestre toccanti che sono di esempio per tutti.. Marcella,Genny,Mary.
    Nate Regno Unito.ora in Italy.

  10. Nonna Savona   17 Gennaio 2020 il 19:34

    Ottimi e drammaticamente santi esemplari.
    Nonna che fingrazia

  11. Signora impegnata nel sociale   18 Gennaio 2020 il 2:12

    Ciao Franco!
    Passa il tempo e noi siamo semplici spettatori della vita!
    Speriamo di essere sempre attori principali e mai….. Comparse!

  12. Samantha   18 Gennaio 2020 il 15:46

    Che belle santità pur nel sacrificio!

  13. Milena   18 Gennaio 2020 il 20:47

    Grazie Franco! Per ricordare queste persone nella loro lota che hanno fatto nella vita.
    Santi e beati per sempre!!!
    Noi semplicemente possiamo solo pregare il nostro Signore 🙏🙏🙏 e anche qualche Santo che conosciamo.🌹✝️✝️✝️🙏🙏🙏🙋

  14. Prof De Blasi .   18 Gennaio 2020 il 21:05

    Grazie .conoscevo 2 di questi esempi mirabili ma siamo distratti vedo. Grazie all’autore che ci ricorda la nostra vera meta e grazie agli esempi descritti.

  15. Don Luigi   18 Gennaio 2020 il 21:18

    Esempi straordinari che ci ricordano come angusta e strettissima la porta del Paradiso. Un monito ai propagatori del male.

  16. Gianluca, Nereto di Teramo   18 Gennaio 2020 il 21:43

    Scritto salutare quanto commovente. Bravo Franco come sempre del resto
    Gianluca, Nereto di Teramo.

  17. Anonimo   19 Gennaio 2020 il 4:29

    Molto significativo e spinta riflessiva
    Marcella di Modena

  18. Marcella   19 Gennaio 2020 il 16:34

    Sì una fine santa cmq vada.

  19. Anonimo   19 Gennaio 2020 il 18:54

    Bravo Franco e sopra una severa analisi del degrado attuale e i santi un monito a tutti.
    Classe media Giovanni XXIII

  20. Una suora   19 Gennaio 2020 il 18:57

    Bella pagina da meditare seriamente e monito ai commentatori del male.

  21. Anonimo   19 Gennaio 2020 il 23:21

    Anche tu Franco sei bravo.Mary,Alessia.

  22. Emanuela-Lanciano   20 Gennaio 2020 il 0:56

    Ottimo articolo che fa riflettere.
    EMANUELA .di
    LANCIANO.

  23. Suora Dorotea ,Roma   20 Gennaio 2020 il 8:41

    Franco loro ti proteggono che diffondi le loro sofferenze che offrono a Dio.Suora Dorotea.
    Roma

  24. Lucy   20 Gennaio 2020 il 8:48

    Figure di santi commoventi e da meditare seriamente.
    Lucy

  25. Prof De Blasi   22 Gennaio 2020 il 13:48

    Bravo Franco!

  26. Prof De Blasi   22 Gennaio 2020 il 13:49

    Bravo Franco!
    Ti leggo volentieri.

  27. Renata Pistoia   23 Gennaio 2020 il 0:30

    Fa riflettere lo scritto.

  28. Emanuela Bramante Sassari   23 Gennaio 2020 il 0:34

    Gli esempi sono drammi di vita in sacrificio .