Si sono svolti a Roma nei giorni 10 e 11 gennaio 2020 i lavori della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana convocata e presieduta dal Segretario politico nazionale D.C. Angelo Sandri

Si sono svolti a Roma nei giorni 10 e 11 gennaio 2020 i lavori della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana convocata e presieduta dal Segretario politico nazionale D.C. Angelo Sandri

A cura di DORA CIRULLI (Roma) * dora.cirulli@dconline.info * cell. 334-3614005 * Segretario naz.le Dip. Comunicazione e Portavoce nazionale della Democrazia Cristiana.

Dora Cirulli (Roma)

Pagina ufficiale facebook della Democrazia Cristiana< DemocraziaCristianaOnline >

< Si sono svolti a Roma nei giorni 10 e 11 gennaio 2020 i lavori della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana convocata e presieduta dal Segretario politico nazionale D.C. Angelo Sandri >.

Si sono svolti a Roma, nei giorno di venerdì 10 e e di sabato 11 gennaio 2020, i lavori della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana presieduti dal Segretario politico nazionale della D.C. dott. Angelo Sandri (Udine).

Gli incontri si sono svolti presso la sala convegni dell’Università “San Paolo Apostolo” di Roma, in Via Giovanni Giolitti n. 335, nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria centrale  di Roma Termini.

Roma -11 gennaio 2020 – Al tavolo della Presidenza (da sinistra): Clara Funiciello (Taranto); Graziella Duca Arcuri (Cosenza); Angelo Sandri (Udine); Roberto Esposito (Roma).

Le riunioni hanno visto una numerosissima partecipazione da parti di molti dirigenti nazionali e territoriali della Democrazia Cristiana provenienti da tutte le regioni d’Italia.

Una partecipazione molto massiccia che fa ben sperare per il definitivo rilancio del partito dello scudocrociato su tutto il territorio nazionale e per affrontare in maniera incisiva le importanti sfide che attendono la D.C. fin dall’immediato futuro.

Il primo incontro ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di venerdì 10 gennaio 2020, con inizio alle ore 18.00. L’incontro ha dato modo ai partecipanti di prendere contatto per di loro e con la dirigenza nazionale del partito e prendere visione dei vari argomenti che la Direzione nazionale si proponeva di sviscerare nel corso della seduta di sabato 11 gennaio.

Un’attenzione particolare è stata dedicata alla convocazione del prossimo XXIV Congresso provinciale della Democrazia Cristiana di Roma, che come ufficialmente deliberato dalla Direzione nazionale della D.C. di sabato 11 gennaio, si svolgerà nella prossima giornata di sabato 25 gennaio 2020, a Roma.

Il Comm. Rodolfo Concordia (Roma),

Il Congresso provinciale della Democrazia Cristiana di Roma sarà un appuntamento della massima rilevanza, anche a livello nazionale, sia dal punto di vista politico che dal punto di vista giuridico.

Sarà presieduto dal Comm. Rodolfo Concordia (Roma), Coordinatore della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana. Al XXIV Congresso provinciale della Democrazia Cristiana di Roma sarà presente il Segretario politico nazionale della D.C. Angelo Sandri (Udine) e numerosi dirigenti nazionali e territoriali della Democrazia Cristiana italiana ed internazionale.

Da sinistra; Maria Leone, Vincenzo Drimaco, Marco Camilletti, Gabriella Arcuri, Angelo Sandri.

La Direzione nazionale della D.C. ha preso in esame i numerosi punti all’ordine del giorno. In primis quelli attinenti gli aspetti organizzativi del partito, così come esposti nella relazione del Segretario organizzativo nazionale della D.C. Rag. Maria Leone (Milano).

In particolare sono state dettate le linee guida per il tesseramento alla Democrazia Cristiana per l’anno 2020, con le varie indicazioni operative concernenti questo aspetto di fondamentale importanza per la vita del partito. Sono state approvate le quote di iscrizione alla D.C. che per l’anno 2020 saranno di euro 10,00 (quota ordinaria) e di euro 5,00 (per giovani sotto i trent’anni, anziani sopra i 65 anni e per disoccupati, cassaintegrati e di versa in una situazione di disagio sociale). Quote differenziate sono state previste per i dirigenti di partito a livello territoriale e nazionale.

Il Dott. Alfonso Baio (Palermo).

Si è discusso anche della incentivazione per la creazione di sezioni della Democrazia Cristiana su tutto il territorio nazionale. Come da Statuto vigente della Democrazia Cristiana per istituire una sezione della D.C. sono necessari 15 aderenti promotori, a cui farà seguito l’elezione diretta dei dirigenti del partito a livello sezionale.

Il Segretario organizzativo nazionale della D.C. Maria Leone ha inoltre esposto l’intenzione di convocare, di concerto con la Segreteria politica nazionale della D.C., una Assemblea organizzativa nazionale della Democrazia Cristiana entro il mese di marzo del 2020.

Priscilla Abrantes Estrela (Chieti)

Altro obiettivo prioritario per la D.C. sarà la celebrazioni dei Congressi provinciali D.C. prima e Congressi regionali D.C. poi, in vista del XXIV Congresso nazionale della Democrazia Cristiana che si prevede di convocare nella prima metà del 2020.

Geom. Giovanni Monorchio (Macerata)

Il Geom. Giovanni Monorchio (Macerata), Vice-Presidente della D.C. internazionale ha esposto le numerose iniziative che la Democrazia Cristiana sta promuovendo in campo internazionale, con un notevole sviluppo delle relazioni con gruppi e movimenti democratici cristiani che operano in varie realtà sia in Europa che in altri continenti.

Gianmaria Cappi (Torino)

Il Dott. Gianmaria Cappi (Torino), Segretario elettorale nazionale della Democrazia Cristiana, ha sottolineato l’urgenza di potenziare ulteriormente il dipartimento elettorale della Democrazia Cristiana stante la necessità di essere maggiormente presenti nelle varie competizioni elettorali che anche nel 2020 si andranno a susseguire, Un tanto anche per far fronte ai numerosi adempimenti previsti e che le norme elettorali, ben poco democratiche e tendenti a creare più ostacoli alla partecipazione del cittadino che per favorirla, costringono chi vuol concorrere e partecipare a questo momento fondamentale per la democrazia del nostro Paese.

Il Dott. Andrea Zallocco (Pescara), Segretario nazionale per il Dipartimento delle politiche economiche ha anticipato le linee guida della istituenda Scuola di formazione politica della Democrazia Cristiana che sarà proposta nelle prossime settimane per favorire la crescita politica e culturale della classe dirigente del partito dello scudocrociato.

Clara uniciello e Graziella Duca Arcuri

Il Vice-Segretario nazionale del Dipartimento della Comunicazione Cav. Bruno Zanette (Treviso) nel suo intervento ha introdotto le problematiche concernenti la Comunicazione della Democrazia Cristiana ed a cui si intende riservare massima attenzione per rafforzare l’immagine del partito presso l’opinione pubblica italiana. Sotto questo aspetto, nell’immediato futuro, verrà rinnovato l’accordo con la Web TV “Venetoglobe.com” (Treviso) con la quale, negli ultimi mesi del 2019, è stata sviluppata una proficua collaborazione che ha già dato importanti risultati.

Una fattiva collaborazione è stata avviata anche con “Tigre Comunicazione” (Chieti) che ha anche seguito l’evento della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana svoltasi a Roma nei giorni 10 e 11 gennaio 2020.

La Direzione nazionale della Democrazia Cristiana ha inoltre approvato, pressochè all’unanimità, la proposta presentata dal Segretario politico della D.C. Angelo Sandri (Udine) per la costituzione di un patto federativo con vari partiti, movimenti politici ed economico/imprenditoriali, il cui capofila è rappresentato dal Movimento politico “Il Lavoratore italiano” presieduto dal Comm. Alfredo Giacometti (Napoli).

Giacometti Alfredo (Napoli)

Il patto federativo di cui trattasi si propone di scendere concretamente in campo a difesa del mondo produttivo ed imprenditoriale italiano, continuamente vessato ed anche perseguitato da una politica scriteriata a danno del popolo italiano e tendente invece a favorire altre entità concorrenziali ed avverse al progresso economico e sociale del nostro Paese.

Andrea Turco (Roma)

Su questa base ed a proposito di questi argomenti già vi erano stati incontri preparatori tra la Democrazia Cristiana e il Movimento politico Il Lavoratore italiano in cui si erano riscontrate evidenti ed importanti convergenze.

Da qui la discussione del punto all’ordine del giorno e l’approvazione della proposta presentata alla Direzione nazionale della D.C. che ha dato mandato al Segretario politico nazionale ed a una delegazione all’uopo predisposta per addivenire alla costituzione del patto federativo ed alla organizzazione di tutta una serie di attività per concretizzare in tutta Italia gli obiettivi che sono stati enunciati.

Da sinistra: Maria Dascalu; il Sen. Domenico Scilipoti; Graziella Duca Arcuri; Angelo Sandri; Roberto Esposito

Il patto federativo è aperto anche ad altre forze politiche, partiti e movimenti e già numerose sono le adesioni che sono state preannunciate ed altre sono in arrivo.

In particolare hanno già aderito a questo patto federativo l’Associazione nazionale “Noi consumatori“; “Vox Italia“; “Insorgenza Civile“; il Movimento politico “Identità meridionale“;  il Comitato italiano per l’equità fiscale”, oltre ovviamente – dopo la deliberazione avvenuta in sede di Direzione nazionale D.C. – anche la Democrazia Cristiana.

Ai lavori della Direzione nazionale della D.C. ha portato il suo saluto anche il Sen. Domenico Scilipoti (Messina), in rappresentanza del partito politico Unione Cristiana, il quale ha espresso vivo apprezzamento ed adesione alle battaglie politiche e valoriali fin qui condotte con impegno e grande determinazione dalla Democrazia Cristiana.

Il Sen. Domenico Scilipoti (Messina) e Angelantonio Storti (Avellino)

Inoltre il Sen. Domenico Scilipoti ha auspicato una sempre più ampia convergenza per garantire nel nostro Paese quella la difesa di quei principi di ispirazione cristiana che hanno permesso sempre di poter progredire nella pace, nella libertà, nella democrazia, nel progresso economico e sociale.

Così come è stato garantito dai Governi a guida democristiana della Repubblica italiana che si sono susseguiti per oltre cinquant’anni a beneficio di tutti.

Altri aspetti ed interventi succedutisi nel corso dei lavori della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana saranno presentati in ulteriori servizi giornalistici che saranno pubblicati sulle colonne di questo stesso giornale < www.ilpopolo.news >.

A cura di DORA CIRULLI (Roma) * dora.cirulli@dconline.info * cell. 334-3614005 * Segretario naz.le Dip. Comunicazione e Portavoce nazionale della Democrazia Cristiana.

Pagina ufficiale facebook della Democrazia Cristiana< DemocraziaCristianaOnline >

.

 

 

Una risposta a "Si sono svolti a Roma nei giorni 10 e 11 gennaio 2020 i lavori della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana convocata e presieduta dal Segretario politico nazionale D.C. Angelo Sandri"

  1. Francesco   13 Gennaio 2020 il 16:07

    Con profonda amarezza… Mi dico solo abbiamo perso tutti… Mi suguro solo che tutto rientri… Io mi sono impegnato… Davanti a tutti.. A far ritornare il dialogo… Munito di correttezza… Rispetto… Ognuno x il proorio ruolo…. Ripeto abbiamo perso tutti…. Ora noi tutti. Dobbiamo vincere tutti…. A qualcuno che fa il doppio gioco andando a raccontare… Palle in giro… Dico attenzione… Attenzione… I panni sporchi si lavano in famiglia… Chi non ama la famiglia Dc.. Sandriana… vada fuori da solo… Altrimenti la metteremo fuori… Noi non vogliamo doppi giochisti… Traditori… Gente truffatori…. Vogliamo gente… Riservata… Che abbia le palle… Non opportunisti… Tanto sentivo di dire… Chi deve dire dica in faccia o taccia x sempre… Francesco Zoleo… Calabria

    Rispondi

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato