Ing. Francesco Grasso (Democrazia Cristiana – Lecce ): rivogliamo in campo la Democrazia Cristiana, senza se e senza ma !

Ing. Francesco Grasso (Democrazia Cristiana – Lecce ): rivogliamo in campo la Democrazia Cristiana, senza se e senza ma !

A cura di Ing. Francesco Grasso (Lecce) * francesco.grasso@dconline.info * Cell. 377-2587103 * Segretario nazionale Vicario per le Relazioni Esterne ed istituzionali della Democrazia Cristiana

< Ing. Francesco Grasso (Democrazia Cristiana – Lecce ): rivogliamo in campo la Democrazia Cristiana, senza se e senza ma ! >

Dobbiamo tutti insieme intensificare i nostri sforzi per riportare la Democrazia Cristiana al ruolo che le compete nella scena politica italiana.

Nessuno si illude che sia un obbiettivo facile da raggiungere, visto il numero di “nemici” che avversano il ritorno in auge di questo importante partito < che ha fatto grande l’Italia > !

Ma non possiamo e non dobbiamo smettere di crederci, perchè siamo convinti che ridare fiato alla Democrazia Cristiana significa aiutare l’Italia a risolvere i sempre più drammatici problemi che la attanagliano.

Quindi, per quanto sia piccolo o grande il nostro contributo alla causa della “nostra” Democrazia Cristiana, esso non è solo importante ma fondamentale per raggiungere questo obbiettivo per cui ne va la salvezza del nostro Paese.

Vorrei anche specificare che tutti i tentativi che cerchiamo di perseguire, ciascuno nel proprio ambito di competenza, vanno attuati di comune accordo con il Segretario politico nazionale dott. Angelo Sandri al quale compete, per quanto deliberato unanimemente nel corso dell’ultimo XXIII Congreaso nazionale della Democrazia Cristiana ( Roma – 8/) luglio 2017) il compito di garantire la sintesi politica di quanto espletato dal nostro partito a livello nazionale.

Massimo impegno dunque per continuare ad espandere la Democrazia Cristiana e la sua presenza organizzata dovunque sia possibile su tutto il territorio nazionale (ed anche all’estero per quanto possiamo).

E massimo impegno per far si che possa decollare e concretizzarsi quella proposta di riunficazione tra tutte le anime democratico cristiane le quali si sono dichiarate disponibili a riunirsi in un unico partito, denominantesi DEMOCRAZIA CRISTIANA, avente per simbolo lo SCUDOCROCIATO con scritta LIBERTAS sulla banda orizzontale della croce ed abbia a riferimento lo STATUTO vigente del partito della Democrazia Cristiana, tuttora vivo e vegeto, come ha sentenziato in maniera inappelllabile la Sentenza della Cortedi Cassazione a sezioni unite, la numero 25.999 del dicembre del 2010.

Ed allora forza e coraggio ! Espletiamo tutti i tentativi possibili per concretizzare la famosa riunificazione di cui tante volte abbiamo sentito parlare e facciamo si di  traghettare tutti noi verso questa grande “spiaggia”.

Ma intendiamoci. Non sono tentativi volti a condurre quanti più aderenti verso una federazione “farlocca” dal respiro ben limitato e che potrebbe avere come unico obiettivo quello di far transitare verso qualche collegio sicuro – regionale o nazionale che sia – questo o quel personaggio più o meno (ex) famoso sulla scena politica nazionale.

Mi preme dunque sottolineare a chiare lettere che non siamo disposti ad appoggiare eventuali “ammutinamenti” in direzioni sbagliate che non ci aiutino a dare alla Democrazia Cristiana il ruolo che essa merita.

Ed in questo senso, potremo fare al nostro Segretario politico nazionale – l’amico Angelo Sandri – tutte le critiche che vogliamo, ma non quella di essere mai venuto meno a quanto dichiarato sia in sede pubblica che privata; sia nei congressi nazionali o periferici che fossero.

< Rivogliamo in campo la Democrazia Cristiana, senza se e senza ma ! >

A cura di Ing. Francesco Grasso (Lecce) * francesco.grasso@dconline.info * Cell. 377-2587103 * Segretario nazionale Vicario per le Relazioni Esterne ed istituzionali della Democrazia Cristiana

5 Responses to "Ing. Francesco Grasso (Democrazia Cristiana – Lecce ): rivogliamo in campo la Democrazia Cristiana, senza se e senza ma !"

  1. Franco Antonio   7 Dicembre 2019 il 15:00

    Il ‘matrimonio’ naturale, egregio segretario, amico Angelo, è tra gli eredi della D.C. e quelli del M.S.I.: piccoli, oggi, partiti ma gloriosi ed onesti nella difesa della Vita e della famiglia, al tempo delle leggi, e dei referendum, che hanno ammalato l’Italia!

  2. Francesco   7 Dicembre 2019 il 15:15

    Carissimo…. Ti chiedo lumi sulla tua parola…. Ammutinamenti…. Sarei curioso sapere a chi sia rivolto… Senza paura dire… Nome cognome… Non mi sembra tuo stile lanciare strali… Ma penso o presumo che se tu dica certe cose… Ne ai là certezza… Per quanto mi riguarda io la mia Calabria lo diciamo apertamente siamo con il segr. Sandri faremo muro contro chi vorrebbe fare sciacallaggio… Ritengo comunque che ci. Sono problematiche che andrebbero affrontate collegialmente senza pregiudiziali…. Liberi di mente… Liberi.. Politicamente… Pertanto se conosci mele marce… Eliminiamo… Per quanto ogni altro… Incontriamoci… Parliamo… Tutto si risolve… Un caro saluto. FZ..

  3. Sabatino Esposito   7 Dicembre 2019 il 16:01

    Mi sembra di vivere un sogno dal quale il ricordo è la fantasia dell’ essere umano. Può sembrare filosofia ma non lo è. Un Buon maestro di musica si preoccupa di dirigere l’ orchestra che può suonare nei grandi teatri nazionali ed internazionali e non mettersi chiuso in casa e pensa di dirigere una grande orchestra. Siamo adulti e non stupidi. Il gioco si fa duro ogni giorno che passa. Solo gli uomini liberi e forti resisteranno. A coloro che parlano a vuoto, preferisco non rispondere. Non consento e ne consentiro’ a chicchessia che non abbia titolo e diritto di parlare o dare ordini in nome e per conto della Democrazia Cristiana. Lo sciacallaggio politico deve finire con le buone….o con azioni serie che non mancheranno. Sono d’accordo con Zoleo, quando dichiara di fare nomi e cognomi quando si accusa pubblicamente. Poiché non avete i come si dice. Fate silenzio per il bene della democrazia cristiana e di coloro che la rappresentano democraticamente, per quanti sono iscritti e lavorano ogni giorno gratuitamente per il partito…se non avete nulla da fare, fate la cosa più importante, STATE ZITTI!!!

  4. Alessandro Pinto   7 Dicembre 2019 il 17:52

    Egregio Sig. Franco Antonio, il matrimonio a cui allude cioè D.C. e MSI credo che sia una sua c….assata, per non dire una parola più idonea. Si rilegga la storia e saprà che la D.C. è stata fondata, in clandestinita’, come partito antifascista da un partigiano cristiano qual è stato De Gasperi, che ha combattuto contro la dittatura di Mussolini. Come si può pensare a una unione tra la concezione Democristiana e quella fascista del MSI? che per fortuna ha fatto una triste fine con il segretario Fini…..!!!
    Si rilegga la storia.
    Cordialmente.
    A.P.

  5. luca cesari   8 Dicembre 2019 il 8:14

    bravo alessandro.
    lc