UNA SPINTA PODEROSA ALLA RIUNIFICAZIONE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA PROVIENE FORTE E CHIARA DALLE “QUOTE ROSA” DEL PARTITO SCUDOCROCIATO !

UNA SPINTA PODEROSA ALLA RIUNIFICAZIONE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA PROVIENE FORTE E CHIARA DALLE “QUOTE ROSA” DEL PARTITO SCUDOCROCIATO !
A cura di DORA CIRULLI (Roma) * dora.cirulli@dconline.info * cell. 334-3614005 * Segretario nazionale Dip. Comunicazione e Portavoce naz.le della Democrazia Cristiana.
UNA SPINTA PODEROSA ALLA RIUNIFICAZIONE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA PROVIENE FORTE E CHIARA DALLE “QUOTE ROSA” DEL PARTITO SCUDOCROCIATO !
Vi è un grande dibattito all’interno e fuori del partito e soprattutto sui vari social sulla proposta di riunificazione della Democrazia Cristiana ed anche sui tempi e sulle modalità da adottare rispetto all’agognato traguardo da tanti auspicato.
Katya Omes (Milano)

In questa circostanza sta facendo sentire la sua voce, forte e chiara, anche la componente femminile della Democrazia Cristiana e va sottolineato che la partecipazione delle cosiddette “quote rosa” appare in forte e sensibile aumento anche tra le file dello scudocrociato.

Il Segretario nazionale Vicario del Movimento femminile e per le Pari Opportunità della Democrazia Cristiana KATYA OMES (Milano) sottolinea come sarebbe il momento giusto per rimettersi tutti insieme nella Democrazia Cristiana e dare forza al partito di don Sturzo e di De Gasperi senza troppi tatticismi ed attendismi che farebbero il gioco soltanto dei nostri avversari.
La gente reclama a gran voce la discesa in campo della Democrazia Cristiana, visibile e significativa, e sarebbe alquanto strano e ben poco comprensibile non dare risposte concrete a questa richiesta.
Le fa eco CLAUDIA ERRATH, del Movimento femminile della D.C. di Trieste, la quale rimarca come mai come in questo momento si sia sentita la necessita’ di un ritorno ai valori della Democrazia Cristiana.
La mancanza di questi valori, in questi anni – precisa Claudia Herrath – ha creato un vuoto che nessuna altra componente politica è stata in grado di riempire. Moltissimi dunque attendono il ritorno della Democrazia Cristiana e ritengo doveroso fare un pubblico elogio  alla ferrea volontà di far “rinascere” a tutti gli effetti la Democrazia Cristiana che tanti dirigenti ed attivisti della D.C. hanno dimostrato in tutta Italia in tutti questi anni davvero bui senza la luce promanante dallo scudocrociato
Clara Funiciello (Taranto)

La Rag.ra CLARA FUNICIELLO  (Taranto), componente del Coordinamento della Segreteria politica nazionale della D.C. dichiara di essere sempre stata democristiana, nell’animo, fedele agli insegnamenti ricevuti in famiglia dove – come suolsi dire – si è cresciuti a “pane e D.C.”. Ed è proprio per questo motivo che sarebbe davvero insopportabile non cogliere questo momento estremamente propizio per rivedere in campo la Democrazia Cristiana con i suoi valori, con i suoi metodi democratici e popolari, con la sua capacità di interpretare le istanze ed esigenze della gente, in quanto la D.C. è sempre stato un vero partito di popolo.

Speriamo, conclude Clara Funicello, che i “grandi capi” sappiano mettere da parte egoismi e giochetti strani e operino davvero per il bene della D.C. e del nostro Paese che ha tanto bisogno di Democrazia Cristiana !

Valentina Mancinelli (Perugia)

E non poteva certo mancare la voce dei giovani ed in particolare quella del Segretario nazionale del Movimento giovanile della Democrazia Cristiana la Rag.ra VALENTINA MANCINELLI (Perugia).

Dobbiamo sforzarci di seguire una linea di pensiero riflessiva, sulla base di buoni valori e lungimiranti prospettive, con le finalità che i Padri fondatori del nostro partito si sono prefissati ed a loro volta ci hanno trasmesso.

Loro ci hanno insegnato che dobbiamo spenderci coraggiosamente per difendere le nostre idee ed i nostri valori, anche a costo di sacrifici a volte molto pesanti.

Ma è questa la nostra missione in politica, militando proprio nel partito della Democrazia Cristiana.

Luigina Marcon (Treviso)

LUIGINA MARCON (Treviso), Segretario regionale del Movimento femminile e per le Pari Opportunità della D.C. del Veneto ricorda che una forte ri-presenza della Democrazia Cristiana sulla scena politica italiana deve saper coniugare la fedeltà ai valori che la D.C. ha da sempre propugnato, con una capacità di rinnovamento rispetto a schemi del passato che non devono più essere perseguiti in maniera pedissequa.

E la capacità di rinnovamento che il partito deve saper dimostrare sta anche nel dare quel giusto spazio alla componente femminile, garanzia di intelligenza e di sensibilità per una soluzione equilibrata dei problemi esistenti.

Uno spazio che non sempre è stato riconosciuto in passato con la dovuta attenzione.

Avv. Antonella Russo (Foggia)

Interviene nel dibattito anche l’Avv. ANTONELLA RUSSO (Foggia), Segretario regionale del Dip. Legalità e Giustizia della Democrazia Cristiana della regione Puglia.

Vi sono davvero tante situazioni talvolta drammatiche.

C’è davvero tanto da fare e serve una Democrazia Cristiana forte ed il più possibile unita.

Direi allora – chiude Antonella Russo – che dobbiamo dire basta alle discussioni più o meno sterili e rimboccarci le maniche da subito per ricostruire una Democrazia Cristiana capace di dare al popolo italiano quelle risposte che non possono più farsi attendere.

Maria Leone (Milano)

in chiusura anche il Segretario organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Rag.ra MARIA LEONE (Milano). Possiamo constatare pressochè quotidianamente i progressi che il nostro partito sta compiendo giorno dopo giorno e definirli solo “incoraggianti” potrebbe essere davvero riduttivo.

Da qui la necessità per i democratici cristiani di unirsi sotto un’unica bandiera, quella ovviamente della Democrazia Cristiana, con il suo simbolo, il suo nome, il riferimento allo Statuto del partito garanzia di libertà, di democrazia e di progresso.

Spero vivamente che questo “sogno” possa realizzarsi al più presto e ci batteremo tutti con il massimo impegno per far si che il nostro sogno diventi con immediatezza una splendida realtà !

 

A cura di DORA CIRULLI (Roma) * dora.cirulli@dconline.info * cell. 334-3614005 * Segretario nazionale Dip. Comunicazione e Portavoce naz.le della Democrazia Cristiana.

 

Una risposta a "UNA SPINTA PODEROSA ALLA RIUNIFICAZIONE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA PROVIENE FORTE E CHIARA DALLE “QUOTE ROSA” DEL PARTITO SCUDOCROCIATO !"

  1. Fsco   16 Novembre 2019 il 17:45

    Condivido in toto il pensiero del movimento femminile nazionale della Dc… Mi chiedo se invece di lanciare proposte via social non si pensasse ad un incontro di tutte le persone… Dirigenti della Democrazia cristiana… Tutti insieme fare un progetto comune di cammino… Libero da pregiudizi… Senza gabbie celebrali… Dove tutti possano esprimere il proprio pensiero… Magari dopo mille battaglie interne si uscisse fuori con una sola unica voce Dc… Chi ha la facoltà convochi un incontro tra noi tutti…. Subito… Fsco Zoleo