Franco Capanna (Teramo): si deve credere in Dio, che sa di cosa abbiamo bisogno !

A cura Franco Capanna (sindacalista) – Teramo.
www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it °

< Franco Capanna (Teramo): si deve credere in Dio, che sa di cosa abbiamo bisogno ! >

Quando ripenso alla mia Pierina, non vivo naturalmente, ma come una qualche accelerazione ascetica tra terra e cielo, e ritorno. Come tanti, sono stato molto provato da tragedia accaduta, ma sono anche grato per la “resurrezione” e per avere gustato tramite ella il Paradiso dell’Eden in terra.
Dolce sarebbe la morte se il mio sguardo avesse come ultimo orizzonte il suo volto e – se così fosse – che con Te Pierina, tra le creature più belle nate al mondo, mille volte vorrei ancora nascere e per mille volte ancor morire.
Gli incontri per noi importanti sono già combinati dalle anime, prima ancora che i corpi si vedano.
Chi infelice per eventi o altro, non cerchi disperatamente, ma deve credere in Dio, che sa di cosa abbiamo bisogno. Ma il vostro cuore e l’anima siano puri il più possibile, pur nella inevitabile fragilità (oppure la grazia trova la porta chiusa) ed allora sbocceranno i fiori e ogni deserto ne sarà pieno.
Descrivere un volto e tutto ciò che rappresenta, è anche un modo per penetrare spiritualmente le sensazioni piacevoli provenienti dalle azioni della persona scrutata, dando così vita a una emozione positiva molto forte. La bellezza infatti non è che lo svelarsi di una tenebra caduta e dalla luce che ne è venuta fuori e non può essere interrogata, ma regna per diritto divino.
In quel terribile inverno (dopo esami ed il ristabilirsi del cancro che la colpiva) recitava spesso il Santo Rosario. Veniva illuminata da un raggio di luce e si apriva in un sorriso,  indicando con il dito lassù, per essere rapita in un attimo solo.
Chi scrive gridava: “prendete me”. Un Angelo mi pose la leggera sua mano sulla spalla per placare il mio dolore così atroce. Fra le braccia mie contemplai quel volto di vera bellezza, diafano e rosa, in dolce sorriso non scalfito dalla morte.
La bellezza è l’unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Ciò che è bello, si intende anche cuore e anima, è per tutte le stagioni ed è un possesso per tutta l’eternità. Mai permettere il tramontare del sole sulla nostra vita! Dobbiamo avere speranza nella fede in Dio, che conosce i nostri desideri, e guardare negli occhi coloro incontriamo, perché li risiede la porta del cuore ed è lì l’amore per noi tutti.
Questa testimonianza la offro grazie al giornale “Il Popolo” della Democrazia Cristiana, presieduto dal dottor Angelo Sandri, che nel suo programma politico sa interpretare, oltre la politica, quelle essenze di vita che arricchiscono i programmi.
La mia vita sindacale è stata anche diffusa in comunicati di lavoro anche da importanti agenzie nazionali come Agi e Ansa, ma preferisco quel che pensa Dio di me e trovo migliore, come supporto, scritti sull’amore per asciugare qualche lacrima in chi legge, se mai fossi io capace di farlo.
I recenti diffusi sugli Angeli, ad esempio, ed anche i trattati sull’amore hanno trovato una eco che mi ha davvero stupefatto ! Sono stato contattato, per questi scritti, da vari paesi del mondo: Stati Uniti, Inghilterra, India, America del Sud, Australia, Europa, Africa, Cina ….. Potenza di questo nuovo villaggio globale. Non cerchiamo mai comunque la felicità negli altri, ma a Dio gli incontri giusti.
Un doveroso grazie alle creature che Dio mi inviava per tamponare le mie ferite sanguinanti in rapporti di tentata castità: Milena Bold, che io, in severa operazione alla carotide poi tolte le bende, mi baciava la ferita; ancora Eva Maria Margaret, Rosy, Anna, Sara, Tania,Teresa, Angelica….
Dobbiamo guardare gli occhi! A volte ti senti davvero disperato, pur tra conoscenze buone, e chiedi aiuto a Dio e alla Vergine Maria: la persona ti colma in questa valle dove impera il male dopo il peccato originale.
Dio ascolta sempre e decide i tempi, così ti porta dove non pensi.
Come a Bergamo, per un incontro decisivo. Il cuore batte forte nel petto, quasi che non trai respiro, e sembri in una nuvola.
Poi la vedi: leggermente timida, nel mentre io contemplavo come artista ella come estro, Carpisci note come suoni di angeli: arpe, violini, cembali e tanti suoni in dolce leggendaria melodia, come di spuma e fresca rugiada nella brezza di freschi mattini e come di vento la nostra poesia canta.
Su quella panchina ho respirato la sua essenza come di messaggero celeste, inviato da Nostro Signore. Dall’iride sue ho tinto un lago e dal fondo delle sue acque le sue essenze profumate.
A te Angela B., che fai rivivere immortali ricordi: Romeo e Giulietta, Ginevra e Lancillotto, Euridice e Orfeo, Francesca da Rimini.
A cura Franco Capanna (sindacalista) – Teramo.
www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it °

22 Responses to "Franco Capanna (Teramo): si deve credere in Dio, che sa di cosa abbiamo bisogno !"

  1. Maria, Umbria   9 Ottobre 2019 il 13:58

    Esaltante,poema sublime, storia da favola!

  2. Amici a Franco Capanna   9 Ottobre 2019 il 15:33

    Scritto immortale fra i più belli letti.Bravo Franco ,amico.

  3. Adriana,Rosy - Modena   9 Ottobre 2019 il 16:14

    Una storia fuori dell’ordine e Franco Capanna è bellissimo e fs sognare con i suoi scritti.
    Grazie da Alice,Rosy, Adriana.
    Modena

  4. Laura   9 Ottobre 2019 il 16:35

    Bravissimo.
    Riesci consolare.
    Laura.
    Ravenna

  5. Samantha   9 Ottobre 2019 il 18:15

    Il bello fa sempre piacere.

  6. Flaviano di Teramo   9 Ottobre 2019 il 19:01

    Avvolte accadono i miracoli e ci dai speranza ,grazie.
    Flaviano d Teramo.

  7. Milena   9 Ottobre 2019 il 19:04

    Bellissimo Fantastico scritto!!! Bisogna credere in Dio sempre.
    Grazie per tutto che mi hai dato.
    Milena dalla Serbia con cuore ❤️❤️❤️

  8. Franco Capanna-sindacalista   9 Ottobre 2019 il 21:59

    Grazie a te Milena,anche tu mi hai dato aiuto e tanto

  9. Una testimone   10 Ottobre 2019 il 4:02

    Franco Capanna ,che conosco è uno dei rari esempi di forza,coraggio,generosità io conosca.
    Lui si è fatto strada da solo con le sue sole forze in un mondo di vili e mezze tacche .
    Ha sofferto molto la perdita della sua cara moglie e davvero bellissima e santa.
    Nel suo dramma e in ginocchio alcune vili persone vicino lo hanno tradito e solo xché in dolore atroce hanno trovato il perfido coraggio di tradirlo. A stento in seguito cercai ridurre la sua rabbia per certe carogne ma assicuro che Dio ha pensato alla vendetta e oggi i nemici tutti morti o malati.
    Ho voluto dare tale testimonianza per rendere onore ad un uomo vero che ha trasformato una tragedia personale al servizio degli altri con successi nel sociale davvero notevoli a fronte di un menefreghismo generale.
    Grazie Franco .

  10. Stati Uniti ospiti a Viareggio   10 Ottobre 2019 il 8:32

    La qualità si vede.
    Quando si ha classe tutto diventa bello pur nelle avversità.
    Grazie signor Franco sei un mito.
    Pamela,Marilyn,Jessica,.
    Stati Uniti

  11. Natasha ---Cremona   10 Ottobre 2019 il 8:40

    Franco ,quello accaduto sulla panchina di Bergamo di canti degli Angeli è vero o tua poesia?
    Natascha — Cremona.

  12. Anonimo   10 Ottobre 2019 il 10:49

    Storia che colpisce.

  13. Rossana, Teramo   10 Ottobre 2019 il 11:38

    Almeno ci fai sognare Franco.
    Dacci il tuo telefono caro.

  14. Australia ,Costantino   10 Ottobre 2019 il 13:45

    Molto bello Franco,il tuo dono di scrittore è meraviglioso.

  15. Jennifer   10 Ottobre 2019 il 16:38

    Sei un artista!
    Jennifer

  16. Ivonne   10 Ottobre 2019 il 17:10

    Qui c’è del bello.
    Ivonne

  17. Ada di Brescia   11 Ottobre 2019 il 10:35

    Semplicemente sublime.
    Ada

  18. Amiche di Bergamo   11 Ottobre 2019 il 12:23

    Franco dove vivi come trovarti….
    Monica, Stefy,Giorgia,Mary,.

    Bergamo

  19. Franco Capanna   11 Ottobre 2019 il 14:26

    Un abbraccio e la mia riconoscenza a tutti voi qui e altri ricevuti. Il ” poeta” si arrende e non trova più aggettivi perché non contemplati tutti per onorarvi.
    Franco Capanna

  20. Per gentile concessione e autorizzato da Benedettine claustrali   11 Ottobre 2019 il 15:36

    Grazie a te Franco per il bene hai fatto e anche a noi benedettine suore .

  21. Giulia   11 Ottobre 2019 il 17:16

    Che storia suggestiva,romantica!

  22. Gerry   11 Ottobre 2019 il 18:22

    Conosco Franco cone sindacalista e,credetemi il migliore in assoluto.