SI STA PROCEDENDO ALLA PUBBLICAZIONE DEI VERBALI DEL XXIV CONGRESSO PROVINCIALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI CASERTA.

SI STA PROCEDENDO ALLA PUBBLICAZIONE DEI VERBALI DEL XXIV CONGRESSO PROVINCIALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI CASERTA.

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

< SI STA PROCEDENDO ALLA PUBBLICAZIONE DEI VERBALI DEL XXIV CONGRESSO PROVINCIALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI CASERTA >.

Sono in corso di svolgimento le operazioni di pubblicazione dei verbali del XXIV Congresso provinciale della DEMOCRAZIA CRISTIANA che si è svolto a Caserta, presso l’Hotel Europa, nella giornata di sabato 28 settembre 2019.

La pubblicazione dei verbali (che può avvenire presso un Notaio oppure presso Ente pubblico a ciò abilitato) ha lo scopo di dare forma di atto pubblico alla celebrazione del Congresso della Democrazia Cristiana della provincia di Caserta.

Un tanto anche per dare concretezza alle previsioni contenuto nello Statuto vigente della Democrazia Cristiana che attribuiscono agli organismi direttivi delle sezioni, delle provincie e delle regioni, ove regolarmente costituiti, delle importanti forme di autonomia sia dal punto di vista politico che soprattutto amministrativo.

Un elogio va alla dirigenza provinciale della Democrazia Cristiana di Caserta. attenta anche a questi dettagli che hanno però enorme rilevanza non solo dal punto di vista politico, ma anche e soprattutto giuridico.

Pubblichiamo di seguito la bozza dei verbali concernenti il Congresso provinciale della Democrazia Cristiana di Caserta, utile “pro memoria” anche per i tanti Congressi provinciali che andranno a seguire nelle prossime settimane in tutta Italia.

XXIV CONGRESSO PROVINCIALE DEMOCRAZIA CRISTIANA

HOTEL EUROPA – CASERTA – 28 SETTEMBRE 2019

********************************************************************

VERBALE DI ASSEMBLEA CONGRESSUALE

I lavori hanno avuto inizio alle ore 10.00, sono stati introdotti dal Dott. Luigi Ferraiuolo giornalista, il quale dopo un’attenta e precisa relazione sullo storico-culturale delle radici della Democrazia Cristiana e dei suoi valori, si aprono i lavori del XXIV° Congresso della Democrazia Cristiana.

L’ assemblea approva per acclamazione su proposta del moderatore Dott. Luigi Ferraiuolo, la nomina a Presidente del Congresso la Dott.ssa Graziella Duca Arcuri.

Su proposta del Presidente del Congresso viene approvata per acclamazione la Commissione Verifica Poteri composta da: dott. Angelo Sandri, Carfora Michele, Perrotta Gennaro  ai sensi del  regolamento della Democrazia Cristiana.

Viene eletto per acclamazione a Presidente della Commissione Verifica Poteri il Dott. Angelo Sandri.

Il Presidente del Congresso propone Pietro Esposito segretario verbalizzante, l’assemblea approva per acclamazione.

Il presidente dà la parola al Prof. Luigi Passariello, che formula a tutti gli intervenuti i sentiti saluti ed in modo particolare: Avv. Carlo Marino Sindaco di Caserta; dott. Francesco Paolino Consigliere provinciale di Caserta, nonché, per l’occasione in rappresentanza del Presidente della Provincia di Caserta Avv. Giorgio Magliocca; Senatore Vincenzo D’Anna Presidente Nazionale Ordine dei Biologi; On. Giovanni Piccirillo Presidente Croce Rossa Italiana di Caserta; Dott. Franco Zoleo Segretario Regionale Regione Calabria della Democrazia Cristiana (DC); Dott. Emmidio Cimmino Segretario Provinciale del Partito Democratico (PD); Dott. Giovanni Zannini Consigliere Regionale di Centro Democratico (CD); Dott.ssa Drusilla De Nicola Segretaria Sezionale della città di Caserta di Centro Democratico (CD), delegata in rappresentanza del Segretario Provinciale Dott. Pino Riccio; Prof. Emilio D’Alise in rappresentanza dell’Associazione UILDM di Caserta.

Il presidente invita il Segretario uscente Dott. Sabatino Esposito, ad intervenire per illustrare alla assemblea i temi sui quali dibattere.

Il Segretario prende la parola e dichiara che a seguito la brillante introduzione sul tema del Congresso “dalla Storia al Futuro” del Dott. Ferraiuolo, in modo preciso, con maestria intellettuale ha saputo interpretare la 1° parte della relazione che si allega al presente Verbale e, per non occupare eccessivamente la platea con l’ascolto di tutto quanto scritto, di procedere a braccio.

Prende la parola il Sindaco di Caserta Carlo Marino per i saluti, manifesta la sua approvazione alla relazione introduttiva del Segretario, oltre ad apprezzare il coraggio e la dedizione che la squadra costituita in provincia di Caserta della Democrazia Cristiana ha messo per l’organizzazione del Congresso.

Inoltre ha manifestato molto interesse per l’iniziativa di riproporre lo storico partito che è stato capace di risollevare il paese dal disastro che avevano creato le guerre.

La Presidente del Congresso Graziella Duca Arcuri interviene per portare i saluti personali e a nome del Movimento Femminile della Democrazia Cristiana essendone la Presidente Nazionale.

Mette in risalto la necessità di dare maggiore spazio alla donna in politica, esprime, la sua posizione autonoma nella qualità di Presidente del Movimento all’interno del Partito.

Alle ore 11.30, il Presidente del Congresso comunica che il termine ultimo per la presentazione delle liste, per la elezione del Segretario – Comitato Provinciale, è fissata per le ore 12.30. L’assemblea approva per acclamazione.

Prende la parola On.le Dott. Giovanni Piccirillo, il quale riconosce, in questa fase delicata della politica italiana, il coraggio e l’impegno profuso dagli amici Luigi Passariello (Gigino amicalmente chiamato), Sabatino Esposito, i quali hanno creduto nella Democrazia Cristiana fin dalla giovane età avendo ricoperto incarichi amministrativi comunali e provinciali per la Democrazia Cristiana, continuando fino a realizzare questo evento importante e storico per la provincia di Caserta.

Non è mancato il richiamo al suo impegno nel Partito di Segretario Provinciale di Caserta, a Parlamentare della Democrazia Cristiana. Il continuo impegno sociale e politico a favore della cittadinanza. Dichiarando la sua disponibilità ad un serio confronto politico per determinare le condizione di una nuova stagione politica che metta al centro gli interessi della gente.

Prende la parola il Senatore Vincenzo D’anna, approva la relazione del Segretario, apprezza l’organizzazione del Congresso, saluta il Segretario Angelo Sandri, invitandolo a tenere nella giusta considerazione lo sforzo che gli amici della provincia di Caserta hanno prodotto.

La storia della Democrazia Cristiana non è nota ai giovani, per cui si rende necessario la istituzione di una scuola di formazione politica, che consenta a loro di intraprendere un percorso politico consapevole delle esigenze che la nuova politica richiede: dottrina sociale della chiesa; un partito interclassista come la Democrazia Cristiana ha il dovere di difendere tutti gli strati politico-sociali, imprenditoriali e religiosi.

L’attenzione ai giovani, intesa come forza rinnovata in politica per il rilancio di un’idea che vede i cittadini al centro dell’azione politica.

L’auguro che il coinvolgimento che ha spinto gli amici della provincia di Caserta, a rilanciare la sfida della Democrazia Cristiana non sia finalizzata alla realizzazione e/o partecipazione alle prossime ed imminenti elezioni. Sempre rivolgendosi al Segretario Nazionale DC Angelo Sandri, esprime l’augurio che il passato sia servito da monito, per evitare miraggi temporali che hanno favorito il rappresentante di turno, tradendo le ragioni della battaglia politica.

Guarda con attenzione agli sviluppi del programma della Democrazia Cristiana in Campania, in vista delle elezioni regionali del 2020.

Prende la parola il Consigliere Provinciale di Caserta Dott. Francesco Paolino, porta i saluti dell’intera Amministrazione Provinciale a nome del Presidente Giorgio Magliocca. Evidenzia il lavoro positivo svolto dalla sua amministrazione, si auspica che la democrazia Cristiana possa svolgere un ruolo centrale per il prossimo futuro in Provincia di Caserta. Augura a tutti un buon prosieguo dei lavori.

Interviene il Segretario Regione Calabria Dott. Franco Zoleo, manifestando la sua amicizia personale e politica agli amici della Democrazia Cristiana di Caserta e la Campania. Offre in segno di amicizia al Congresso di Caserta un trofeo per affermare tale l’intesa. L’assemblea congressuale per acclamazione accetta la proposta di Zoleo, di fare il gemellaggio dei giovani della Democrazia Cristiana della Calabria, con i giovani della DC di Caserta.

Interviene la Segretaria di Sezione di S. Felice a Cancello Avv. Monica Ippolito. Da donna e neo Segretaria politico della Democrazia Cristiana, si è rivolta alle donne invitandole ad una maggiore partecipazione alla vita politica. La politica, dopo il lavoro, dopo la famiglia deve essere una priorità, è richiesto dall’attuale contesto storico/sociale/politico. In Europa, diversamente dall’Italia, stiamo assistendo ad un’inversione di tendenza rispetto al passato. Le donne stanno occupando posti di alta dirigenza politica: la presidenza della Commissione Europea, della BCE, la Direzione della Procura….

La risposta a questo cambiamento risiede nel fatto che la politica al femminile, come diceva Tina Anselmi, la prima Ministra della storia, peraltro Democratica Cristiana, è una politica di inclusione e rispetto delle diversità, è una politica di pace, per la natura della Donna maggiormente presente nella società attraverso attività di associazionismo, volontariato, nelle parrocchie.

Oggi in questo clima di politica dell’odio, noi, donne, abbiamo la responsabilità, come madri, delle future generazioni, di dare il nostro contributo per stabilire una politica di pace e del dialogo.

Interviene il Dott. Alfredo Giacometti della Democrazia Cristiana di Napoli, accoglie con piacere il progetto iniziato a Caserta, dando la sua disponibilità a incontrarsi con gli amici di Caserta per creare la sinergia politica con la provincia di Napoli.

Interviene il rappresentante della DC di Avellino Dott. Antonio Storti, dichiara la sua disponibilità ad intraprendere una collaborazione attiva con la dirigenza del Partito Nazionale, confidando nella collaborazione degli amici di Caserta. Propone di istituire un laboratorio politico della Democrazia Cristiana.

Prende la parola il Dott. Nicola Di Monaco, condivide la relazione del Segretario provinciale uscente, apprezza il coraggio dimostrato dallo stesso, poiché ha avuto la costanza di organizzare con gli amici di Caserta un’impresa insperata. Saluta con piacere il Segretario Nazionale D.C. Angelo Sandri, oltre a riconoscergli la forza dimostrata per affrontare il calvario politico che lo ha visto impegnato a difesa di un’idea dal lontano inizio dell’anno 2000.

Alle ore 12.50 chiusura interventi. Il presidente della Commissione Verifica Poteri del Congresso Angelo Sandri comunica che alle ore 12.30 è stata presentata una sola lista.

Il presidente del Congresso Graziella Duca Arcuri propone di mettere a votazione per acclamazione l’unica lista presentata. L’assemblea approva la proposta della votazione di approvazione per acclamazione.

Il Presidente stesso legge la lista presentata e la mette ai voti. L’assemblea approva per acclamazione la lista di numero 15 componenti iscritti al Partito della Democrazia Cristiana – provincia di Caserta.

Risultano dunque eletti:

Sabatino Esposito – Segretario Provinciale;

Comitato Provinciale:

Bottone Antonio; Cantile AnnunziataCardenuto Tiziana; Carozza Agostino; Corvino Nicola; Delle Cave Pasquale; De Rosa Giovanni; De Rosa Saverio. Esposito Pietro; Esposito Rosa; Ippolito Monica; Lettieri Carfora Vincenzo; Massaro Michele; Pirozzi Francesco; Schiavone Vincenzo.

Prende la parola il Segretario Nazionale Dott. Angelo Sandri, ringrazia gli intervenuti, si congratula per il lavoro svolto dagli amici di Caserta per la puntuale ed efficace organizzazione del XXIV° Congresso della DC.

Il Segretario Nazionale propone una mozione d’ordine: possibilità di cooptare in seno al Comitato provinciale nuovi ed ulteriori amici aderenti al partito, oltre alla previsione di aprire la partecipazione ai lavori degli organi provinciali del partito a personalità di enti, associazioni e istituzioni.

Il Presidente del Congresso Graziella Duca Arcuri mette alla votazione la mozione del segretario, che  Angelo Sandri e la mozione viene approvata per acclamazione.

Il Segretario Nazionale prosegue il suo intervento, sottolineando l’importanza storica che rappresenta questo evento: che parte da Caserta e coinvolge la Campania e l’intera Nazione.

La Democrazia Cristiana prosegue il suo impegno in continuità con quella che è stata la DC di Don Sturzo e De Gasperi, impegnata a recepire le istanze della gente, lavora per la gente ed è con la gente. L’azione politica futura sarà concentrata ad un’attenta programmazione che vede il cittadino al centro di ogni discussione programmatica.

Non si pone a destra, non si pone a sinistra degli schieramenti politici attuali. La forza della DC sarà posta al centro dell’attenzione politica, aperta a dialogare con tutte le forze politiche: moderate- social-democratiche-laiche-cattoliche-riformiste. Il partito a livello locale avrà la possibilità di valutare in via autonoma le scelte che riterrà necessarie per il bene della gente.

Prende la parola il Segretario Sabatino Esposito, ringrazia per la fiducia espressa nei suoi confronti, l’augurio di non deludere le aspettative ed propositi che hanno dato il via a questo XXIV° Congresso.

Il Segretario legge la Mozione finale, si allega al presente verbale e forma parte integrante dello stesso, viene posta a votazione dell’assemblea che approva per acclamazione.

Alle ore 13.30 circa vengono dichiarati chiusi i lavori del XXIV° Congresso Provinciale della Democrazia Cristiana di Caserta.

___________________

Caserta, 28 settembre 2019

 

Il Presidente del Congresso

Dott.ssa Graziella Duca Arcuri                                 

 

Il Presidente Commissione Verifica Poteri

Dott. Angelo Sandri

 

Il Segretario Verbalizzante

Dott. Pietro Esposito 

 

Il Segretario provinciale eletto D.C. Caserta

Dott. Sabatino Esposito 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato