“Quando l’uomo avrà abbattuto l’ultimo albero e mangiato l’ultimo pesce, allora scoprirà che non può mangiare il denaro!”

“Quando l’uomo avrà abbattuto l’ultimo albero e mangiato l’ultimo pesce, allora scoprirà che non può mangiare il denaro!”
GIOVANNI BERNARDINI

A cura Dott. GIOVANNI BERNARDINI *  JESOLO ( in provincia di Venezia).

giovanni.bernardini@dconline.info  

www.ilpopolo.news *  www.democraziacristianaonline.info *

 

< Quando l’uomo avrà abbattuto l’ultimo albero e mangiato l’ultimo pesce, allora scoprirà che non può mangiare il denaro ! >

 

Nel silenzio assordante dei media, in questi giorni – in Siberia – si sta consumando una catastrofe dal sapore apocalittico.

Un’area di Taiga o foresta boreale grande quanto il Belgio é già andata perduta a causa di numerosi incendi, con cause anche legateall’effetto serra, che continuano a divampare violentemente, distruggendo flora e fauna di questi importantissimi ecosistemi primordiali.

Lontano da noi, eppure così vicino dato che le proporzioni degli incendi che stanno letteralmente divorando uno dei due polmoni verdi del pianeta (insieme alla foresta amazzonica) finiranno per avere delle gravi ripercussioni sulla qualità dell’aria che respiriamo e sul clima in generale, in una spirale pericolosissima che può essere letale per ogni forma di vita.

Volevano la globalizzazione economica ed hanno finito per ottenere la globalizzazione della distruzione del pianeta verde ad una velocità che rende praticamente impossibile correre ragionevolmente ai ripari in tempi brevi o medi.

Mai come ora siamo stati così vicini ad un punto di non ritorno!

Mai come in questo momento paghiamo l’assenza di autentiche leadership politiche mondiali e se pensiamo alla situazione politica che vive il nostro paese da un quarto di secolo a questa parte, imbarazzo e vergogna sono pressoché totali!

Modelli politici ed economici da ripensare completamente pena la distruzione totale. Ecco – senza freni – verso dove stiamo correndo coi malefici indicatori di crescita economica, PIL e cavolate varie.

Ritorna in mente l’antica saggezza dei pellerossa d’America: “quando l’uomo avrà abbattuto l’ultimo albero e mangiato l’ultimo pesce, allora scoprirà che non può mangiare il denaro !“.

Un monito terribile che ormai comincia a suonare come le campane a morto! 

 

A cura Dott. GIOVANNI BERNARDINI *  JESOLO ( in provincia di Venezia).

giovanni.bernardini@dconline.info  

www.ilpopolo.news *  www.democraziacristianaonline.info *