La “resistenza democristiana” contro Ali Babà Rotondi ed i suoi compagni di merende !

La “resistenza democristiana” contro Ali Babà Rotondi ed i suoi compagni di merende !

ALLA CORTESE ATTENZIONE

AVVOCATO ANTONIO TODISCO / AVELLINO

AVVOCATO PASQUALE FEDELE / AVERSA (CE)

***********************************

GEOM. GIANFRANCO MELILLO / DUINO AURISINA (TS)

DOTT. ALBERTO GULISANO / CATANIA

CAV. LUCA ZANOR / UDINE

***********************************

AI COMPONENTI IL COMITATO TECNICO GIURIDICO DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA

AI COMPONENTI LA DIREZIONE NAZIONALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA

AI COMPONENTI IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA

AI DIRIGENTI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA INTERNAZIONALE

AI DIRIGENTI REGIONALI, PROVINCIALI E TERRITORIALI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA

A TUTTI GLI ISCRITTI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA 1992/1993

LORO SEDI

Come deliberato dalla Direzione nazionale della Democrazia Cristiana riunitasi in Roma, in Via Giovanni Giolitti n. 335, in data 22 giugno 2019 (ore 10.00); e come confermato dal Comitato tecnico giuridico riunitasi in Roma, in Via Giovanni Giolitti n. 335, in data 4 luglio 2019 (ore 16.00) la DEMOCRAZIA CRISTIANA, con sede in Via Giolitti 335 a Roma, rappresentata in atti dal Segretario nazionale pro tempore della D.C. ANGELO SANDRI (Udine) e dal Segretario amministrativo nazionale pro tempore della D.C. GIANFRANCO MELILLO (Trieste) intende perseguire con tutti gli strumenti legislativi a propria disposizione tutti coloro che, con artifizi e raggiri, intendono ostacolare il processo di rilancio politico ed organizzativo del nostro partito scudocrociato, con ciò tentando di vanificare la lunga battaglia legale che ha portato al riconoscimento che la Democrazia Cristiana non è mai stata sciolta e prosegue pertanto il suo cammino politico e giuridico senza soluzione di continuità !

Un tanto è stato riconosciuto dalla ormai pluricitata sentenza inappellabile della Corte di Cassazione a sezioni unite numero 25.999 del dicembre 2010 (che ha chiuso l’iter legale iniziatosi nel settembre del 2002, deliberato dalla Assemblea degli iscritti D.C. 1992/1993 riunitasi a Roma – hotel Palatino – nei giorni 3 e 4 luglio 2002, con assistenza legale dell’Avvocato Bruno Panizzo, del foro di Udine e promosso dalla Democrazia Cristiana – con attori On. Carlo SenaldiAngelo SandriGiancarlo Travagin ), ed a cui è stata data concretizzazione con il XXII Congresso nazionale della Democrazia Cristiana svoltosi a Perugia nei giorni 14 e 15 dicembre 2013.

L’on. Gianfranco Rotondi ed altri stanno ora perseguendo il malsano tentativo di depositare nella fondazione Sullo, che si apprestano a ridefinire come fondazione Democrazia Cristiana, simbolo e nome della D.C. (e presumibilmente anche qualche bene immobile indebitamente sottratto alla Democrazia Cristiana), con ciò compiendo atto stupido politicamente ed illegittimo giuridicamente.

Dobbiamo contrastare questo disegno “criminoso” con tutte le armi a nostra disposizione, attaccando Rotondi ed i suoi compagni di merende anche soprattutto sotto il profilo mediatico dove lui gode di inaccettabili “protezioni” essendo egli Vice-Presidente del Gruppo parlamentare di Forza Italia.

Basterebbe questa considerazione, Statuto vigente della Democrazia Cristiana alla mano, per capire immediatamente che così facendo Rotondi si è posto al di fuori del partito che fu di don Stuzo, De Gasperi ed Aldo Moro, e che tal riguardo papà Berlusconi non solo non può proteggerlo, ma è “ipso jure” incompatibile con qualsiasi suo desiderio di capacità di rappresentanza della Democrazia Cristiana.

Questa dunque è la prima emergenza da affrontare nell’immediato !

Nel corso della Direzione nazionale della D.C. convocata a Roma per sabato 13 luglio 2019, con inizio alle ore 10.00, (in via Giovanni Giolitti numero 335, a Roma) avremo modo di approfondire ulteriormente altri passi giuridici e mediatici per la tutela degli interessi sostanziali della Democrazia Cristiana.

Suggerisco pertanto di volerci mobilitare in questa direzione, dando a questa “emergenza” la massima priorità rispetto ad altri aspetti che potremmo affrontare dalla prossima settimana, successivamente alla summenzionata riunione di Direzione nazionale della D.C.

Cordiali saluti

Il Segretario politico nazionale D.C. * ANGELO SANDRI

Segreteria.nazionale@dconline.info * 342-9581946

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato