Forte polemica del sindacalista abruzzese FRANCO CAPANNA contro il giornale LIBERO per come ha trattato giornalisticamente l’incontro tra Papa Francesco e Greta.

Forte polemica del sindacalista abruzzese FRANCO CAPANNA contro il giornale LIBERO per come ha trattato giornalisticamente l’incontro tra Papa Francesco e Greta.

A cura di ANGELO SANDRI (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

Anche < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana scende in campo nella sempre più vivace “querelle” che coinvolge il quotidiano Libero ed il modo con cui il giornale ha trattato l’incontro tra Papa Francesco e Greta.

Il Sindacalista abruzzese FRANCO CAPANNA attacca duramente il quotidiano <LIBERO> che fu a lungo diretto da Vittorio Feltri, giornale che ha pubblicato alcuni giorni or sono ha pubblicato un “discutibile” articolo intitolato: < La Rompiballe va dal Papa – Bergoglio in Vaticano: “Vieni avanti Gretina” >

Sui social Franco Capanna ha diffuso una dura e dovuta reprimenda dopo questo articolo disgustoso, intitolato a caratteri cubitali su Libero, così come abbiamo indicato in premessa: < La Rompiballe va dal Papa – Bergoglio in Vaticano: “Vieni avanti Gretina” >.

<< Usare i Vostri potenti mezzi – va giù duro Franco Capanna – per colpire il legno verde, la purezza senza paletti, è atto vile e disgustoso !

Nel mare magnum della perversità e degli abusi, fra lobby e massonerie varie,  non senza vergogna tu stesso ti avventi contro il bisogno e contro la necessaria bellezza di un mondo pulito.

E’ proprio vero: a volte gli anziani rimbambiscono! Dunque < No > agli attacchi inverecondi contro l’innocenza e la purezza delle tante < Greta > che abitano il nostro pianeta.

Il loro coraggio e la loro resilienza infine riuscirà a distruggere il mondo che avete costruito nel degrado !

Libero, tempo addietro, ha umiliato anche le suore italiane. Ricordiamo i vostri diversi attacchi alle religiose ed al Vicario di Roma con un atteggiamento che si commenta da solo.

Ricordiamo come venne stravolto il mio comunicato all’Agenzia giornalistica AGI, dove esponevo una problematica che fa alquanto soffrire le religiose, perché costrette ad una illegittima tassa sulla salute, pur prive di reddito!

Il tutto presentato in modo deviato e con danno enorme alla categoria.

Scrive una Priora ad un dottore: ” suore in rivolta”. Di chi la colpa ? Dello Stato o del Vaticano? Quanta falsità in voi. Vi scrissi un articolo per precisare i termini della questione, ma non ne ho visto traccia.

Il Vaticano non c’entra nulla e sono tutti Ordini sovrani, quelli delle religiose. Ed esse  vivono di piccolo artigianato e di elemosine con cui a stento di riesce a far fronte al minimo vitale.

E del resto bastava – come dovuto – copiare il mio scritto all’Agenzia AGI e non stravolgerlo a proprio uso e consumo, per tesi a dir poco discutibili e fuorvianti.

Dunque riscontriamo la vostra incapacità a capire, anzi la volontà di contrasto di fronte alle difficoltà ed inquietudini sempre più palpabili e concrete.

Come non capire il segnale di una ricerca di senso matura, protesa ad andare alla radice delle cose, per illuminare l’esistenza nel suo complesso, così come espresso da Greta e da tanti che la seguono in tanti in tutto il mondo.

Dunque Mister, giù le mani dalle richieste di pulizia che provengono da Greta e dai giovani della sua generazione ! >>

  • Franco Capanna sindacalista a vita (Teramo) * 

A cura di ANGELO SANDRI (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

 

10 Responses to "Forte polemica del sindacalista abruzzese FRANCO CAPANNA contro il giornale LIBERO per come ha trattato giornalisticamente l’incontro tra Papa Francesco e Greta."

  1. Gabriella e 9 amiche   22 Aprile 2019 il 19:23

    Gabriella e amiche . Siamo di Roma e presenti in dieci a Piazza del Popolo in Roma a sostenere Greta. Franco,un tuo amico mi conosce mi ha fatto pervenire tuo diffuso e tutte ringraziamo e anche a altre. Grazieeeeeee!!!!!!!!!!! Tu Franco si che hai il cuore giovane e la tua mente! Un abbraccio da tutte noi.

  2. Simona anni 16   22 Aprile 2019 il 19:30

    Wow………. quando Greta lo verrà sapere vedrai ti contatta dimmi come fare …Ciao Franco.

  3. Franco   22 Aprile 2019 il 19:58

    Gentile Simona, grazie tuo attestato per me un privilegio stare al fianco di Greta e chi la sostiene compresa te che siete il lievito buono per una umanità così in degrado e esprimo il mio cordoglio per l ‘ efferato avvenimento che ha colpito innocenti delle chiese del sud dell’India. Il loro martirio non sarà vano. Per contattarmi semplice,sotto articolo vi sono riferimenti del sito ha diffuso e basta chiedere particolarmente al dottor Angelo Sandri. Auguri per te.

  4. Don Silvio   23 Aprile 2019 il 11:42

    Bravissimo! Occorre che siamo uniti al Papa. Grazie per questa forte testimonianza. 🙏🔥

  5. Capanna   23 Aprile 2019 il 12:27

    Nota sindacale: le tematiche sociali,per una efficia di largo impatto nel sistema, devono avere necessità pubbliche ovvero i vari Whatsapp ricevo e contatti meglio dilatarli in questa sede commenti perché inviate ad personam non producono effetti dovuti pur graditi allo scrivente. I media hanno vantaggi di enorme impatto e se un’azione come questa piace perché mette in evidenza relazione Chiesa – Stato o interventi discutibili di certi ” giornalai” che nel mare magnum di una nazione piena di problemi e in recessione che cerca non perire ma come dato principale mettono a caratteri cubitali una così grave offesa ad una bambina coraggiosa,pura e in cammino problematico e faticoso; meglio la vostra voce gridare xché verso me non la vede è sente nessuno e non riattiva allargamento di orizzonti. Ieri ,sui social, altra mia dura condanna,non se ne può più,al ” giornalaio” Socci che in una intervista video fra tante oscenità e derive alla elementare educazione indirizzava parole irripetibili a Greta del tipo” questa qui,Greta, porta la faccia da cazzo”. Chiedo all’ordine dei giornalisti intervento per reprimere l’ arbitraria scorrettezza di questo individuo che non conosce limiti di degrado e sfrutta la sua professione per insultare anzi dare segnali di correttezza etica,umana e comunicativa. Non fatevi insultare da chi ha la fortuna di poltrone di rilievo che invece ringraziare Dio non altro fare deridere impunemente i costruttori di pace come Greta e le tante come lei. Franco Capanna,sindacalista di provincia che mette la faccia e non le manda a dire.Grazie ascolto.

  6. Anonimo   23 Aprile 2019 il 18:41

    Per me è tanti il clima e ecosistema nella norma dunque la terra non corre pericolo.

  7. Prof.De Blasi   23 Aprile 2019 il 18:57

    Già ,da che pulpito tua analisi! Buona norma qualificarsi e impara scrivere verbi e grammatica.
    Un rapporto ONU recentemente ha rivelato la criticità del pianeta e solo 12 anni per invertire la rotta. Frutto del lavoro di 91 scienziati provenienti da 40 Paesi del mondo.

  8. Gomez   23 Aprile 2019 il 21:11

    Gradito intervento del professore De Blasi eminente ricercatore e plurilaureato.

  9. Salviamo la terra!   24 Aprile 2019 il 14:53

    Sindacato.
    Franco Capanna,la tua sete di giustizia inarrestabile!
    COMPLIMENTI DA CHI CONOSCI E NO!

    • Franco   24 Aprile 2019 il 19:23

      Vedo ora. Onorato.